Intesa Stadio: la giunta comunale non approva il piano

Intesa Stadio: la giunta comunale non approva il piano

Tempi strettissimi per la società irpina che entro martedì 20 Giugno dovrà presentare alla Commissione dei Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi della Figc il documento relativo alla licenza d’uso dell’impianto sportivo.

Niente da fare. Sulla questione Stadio non vi è tregua per l’Us Avellino. Quest’oggi l’assessore al Patrimonio Paola Valentino ha definito la risoluzione, non approvata dalla giunta comunale nella mattinata di oggi, come: “non corrispondente a quanto stabilito nella riunione di due giorni fa”. Tutto da rifare insomma.

Quel che sembrava risolto, con l’annuncio in poppa magna del Sindaco Foti che definiva la faccenda risolta, con un accordo che prevedeva il versamento di un acconto pari al 10% dell’importo e due rate finali entro la fine dell’anno. Questi i termini dell’accordo sul pagamento dei canoni d’affitto dell’impianto Partenio-Lombardi che risultano non esser pagati dal 2009. Da sottolineare ‘interesse del Comune che si è impegnato a verificare, in maniera più approfondita, i lavori effettuati dall’Us Avellino dal 2013 ad oggi, in modo da integrare l’importo di 280mila fissato nelle scorse settimane.

Tempi strettissimi per la società irpina che entro martedì 20 Giugno dovrà presentare alla Commissione dei Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi della Figc il documento relativo alla licenza d’uso dell’impianto sportivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy