L’angolo del mercato: si balla sulle punte. Brescia, ruggito in difesa

L’angolo del mercato: si balla sulle punte. Brescia, ruggito in difesa

Altri bomber in cerca di una destinazione sono Gilardino (sul quale è in vantaggio lo Spezia), Citro (potrebbe finire al Frosinone) e Cacia, in uscita dall’Ascoli e che piace non poco alla Salernitana

Il giro degli attaccanti infiamma il mercato di Serie B. Tutto ruota intorno a Ciccio Caputo, che dopo aver manifestato la volontà di lasciare l’Entella ha raggiunto l’accordo che lo legherà fino al 2021 all’Empoli. La società toscana ha versato nelle casse di quella ligure 3 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del forte attaccante. L’Entella dal canto suo ha già scelto il sostituto. Si tratta di Niccolò Giannetti, che arriverà dal Cagliari in prestito con diritto di riscatto. È alla ricerca di una punta centrale anche il Parma che, vistosi beffare dell’Empoli proprio nella corsa a Caputo, ha presentato un’offerta allettante al Benevento per Ceravolo (non convocato da Baroni per lo storico esordio in A). Altri bomber in cerca di una destinazione sono Gilardino (sul quale è in vantaggio lo Spezia), Citro (potrebbe finire al Frosinone) e Cacia, in uscita dall’Ascoli e che piace non poco alla Salernitana di Bollini. I granata inseguono anche Raicevic (Bari), con i pugliesi che potrebbero beffare la Cremonese e acquistare il brasiliano Paulinho. L’ex Livorno, infatti, non ha ancora raggiunto l’accordo con i grigiorossi e starebbe riflettendo sulla proposta biennale fattagli dal Bari. A sorpresa la Cremonese ha visto sfumare anche l’arrivo di Meccariello, che lascia la Ternana per accasarsi al Brescia. Contratto triennale per il forte centrale e 250 mila euro nelle casse delle Fere. Gli umbri hanno chiuso inoltre lo scambio con il Pisa che porterà Angiulli, ex Avellino, a vestire la maglia rossoverde (Giannone farà il percorso inverso). Il Foggia, intanto, viste le difficoltà per arrivare a Galano ha virato con decisione su Filippo Falco (Bologna, era al Benevento). La concorrenza (Carpi e Perugia su tutte) è folta, ma la società pugliese conta di poter chiudere l’affare visti i buoni uffici con la dirigenza rossoblu. Il Venezia ottiene in prestito dall’Atalanta il terzino sinistro Del Grosso (era alla Spal).

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy