L’angolo del mercato: Verona, colpi a ripetizione. Due ex biancoverdi verso Palermo

L’angolo del mercato: Verona, colpi a ripetizione. Due ex biancoverdi verso Palermo

Il punto sul mercato delle altre squadre di Serie B

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

La squadra più calda del mercato cadetto è sicuramente il Verona. Il presidente Setti, dopo aver strappato Eguelfi al Pescara, sta per regalare a mister Grosso il terzino sinistro Balkovec ed il centrocampista Henderson, pupilli del tecnico svincolati dopo il fallimento del Bari. Il colpaccio arriverà però in attacco, con i veneti ormai ai dettagli per Di Carmine (Perugia).

Sfumato in extremis Galano, finito al Parma, il Benevento è alla ricerca di un nuovo esterno offensivo da inserire nel proprio scacchiere tattico. Il nome buono potrebbe essere quello di Ricci (Sassuolo) che potrebbe arrivare nell’operazione Brignola. Nell’agenda giallorossa anche i nomi di Piccolo (giocatore in uscita dalla Cremonese) e Dalmonte (svincolato dal Cesena).

Due ex biancoverdi sulla strada di Palermo. I rosanero hanno intrecciato intense trattative con Genoa e Sassuolo per Asencio e Marchizza. Quasi fatta per il primo, promesso da Preziosi a Zamparini. Sul secondo va invece battuta la forte concorrenza del Crotone.

Ufficializzato lo scambio tra Ascoli e Cremonese: Cavion in bianconero, Mogos in grigiorosso. Sempre più forte la sinergia tra Carpi e Napoli. Inseguito da mezza Serie B sta per sbarcare in Emilia l’ex Avellino e Cosenza Tutino. Per i biancorossi possibili anche i ritorni di Mbaye e Suagher. Il Cittadella è forte su Berra (Pro Vercelli), il Foggia ha chiesto informazioni all’Atalanta per Carraro (scuola Inter, ultima stagione al Pescara). Il Perugia è in pressing su Vido (Atalanta, reduce dal prestito al Cittadella)e Matteo Ardemagni. Il Livorno vuole Malcore (Carpi). Spezia e Cittadella si contendono Finotto (Spal). Dopo l’Huesca anche il Parma ha messo gli occhi sul portiere Micai (svincolato dal Bari). Il difensore Popescu ha rescisso il contratto con la Salernitana.

 

“E’ stato un onore difendere questa maglia. Rimarrete sempre nel mio cuore, viva il lupo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy