Lanusei – Bernardotto a SportAvellino: “Siamo stanchi ma non molliamo. I goal al 95′? Questione di mentalità”

Lanusei – Bernardotto a SportAvellino: “Siamo stanchi ma non molliamo. I goal al 95′? Questione di mentalità”

L’attaccante del Lanusei, Gabriele Bernardotto, ha parlato delle ultime cinque partite del campionato di Serie D

di Redazione Sport Avellino

Gabriele Bernardotto, attaccante del Lanusei, ai nostri microfoni ha parlato del brillante campionato che sta disputando con la squadra sarda, del sogno Serie C, dell’Avellino, dei goal nei minuti finali e di tanto altro.

Ecco le sue parole: “Nessuno si aspettava questa posizione di classifica del Lanusei. E’ un campionato molto bello, però ancora non è finito e non dobbiamo mollare. La stanchezza è normale, abbiamo più di trenta partite sulle gambe. Anche le altre squadre accuseranno qualche risentimento, è fisiologico. In settimana lavoriamo molto bene, ci teniamo ad essere liberi mentalmente. E’ molto bello competere e giocare contro squadre come l’Avellino. Penso che la squadra biancoverde sia molto forte, ha grandi giocatori e lotteranno fino alla fine. Non abbiamo timore dei lupi, il nostro lo stiamo facendo e continueremo a farlo fino alla fine. A maggio si vedrà, senza nessuna pressione o paura. La sfida tra Trastevere e Avellino? Pensiamo a noi, abbiamo una gara molto importante, contro una squadra dura e vogliamo portare a casa solo i tre punti. I goal al 95′? Le partite finiscono quando l’arbitro fischia. Quando una squadra segna nei minuti finali vuol dire che è forte mentalmente e ha voglia di conquistare la vittoria. Conquistare la Serie C a 21 anni è una cosa fantastica. Stiamo coltivando da tempo questa possibilità, non molliamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy