Lanusei, il dg Alessandro Asoni: “Ce la giocheremo alla pari. Nessun gestaccio agli avellinesi. Bernardotto?…”

Lanusei, il dg Alessandro Asoni: “Ce la giocheremo alla pari. Nessun gestaccio agli avellinesi. Bernardotto?…”

Le parole del dg del Lanusei che analizza la sfida di domenica contro l’Avellino

di Redazione Sport Avellino

Dopo la vittoria al 93′ contro la Lupa Roma, il Lanusei nell’ultimo istante ha riagguantato la possibilità di giocarsi lo spareggio contro l’Avellino. Uno spareggio che vedrà, domenica prossima, al 90% a Rieti, di un faccia a faccia finale tra le due contendenti.

Intervistato da Radio Punto Nuovo, il dg del Lanusei, Alessandro Asoni, ha analizzato la gara di domenica e quanto accaduto poi, nel post gara a Rocca Priora, dove avrebbe provocato con gestacci i tifosi biancoverdi.

Queste le parole di Alessandro Asoni: “Spareggio? Noi ci arriviamo bene e siamo felici di incontrare l’Avellino in questo spareggio. Sarà una partita alla pari, ce la giochiamo contro un grande avversario. Sappiamo che il 90% dello stadio, sarà per tifo avellinese, ma anche i nostri saranno presenti in gran massa. Rieti? Si, quasi sicuramente giocheremo lì, ci stiamo provando a organizzarci per il meglio. Gestacci ai tifosi dell’Avellino? Si è trattato di un grosso abbaglio, perchè evidentemente si è trattato di uno scambio di persona. Non avevo mai preso squalifiche in tanti anni di calcio, e mi sono molto arrabbiato per questo, ma è andata così, io non ho fatto nessun gesto. Poi non voglio entrare in polemiche simili. Bernardotto? Siamo ottimisti sul suo recupero, vogliamo averlo a disposizione per lo spareggio. faremo di tutto per recuperarlo. Rispettiamo i lupi, è un orgoglio per noi arrivarci a giocare questa partita con loro, e faremo di tutto per batterli”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy