L’Avellino vede le streghe: Benevento amara con incubo play-out

L’Avellino vede le streghe: Benevento amara con incubo play-out

Il derby dei liquori, il primo derby in Serie B fra Benevento ed Avellino in terra sannita termina col punteggio di 2-1 a favore dei padroni di casa. Un Avellino che incide poco sul match, soffre il gioco del Benevento. Adesso i play out sono più vicini.

Il derby dei liquori, il primo derby in Serie B fra Benevento ed Avellino in terra sannita termina col punteggio di 2-1 a favore dei padroni di casa

Primo tempo scoppiettante fin dai primi minuti, la bolgia biancoverde ad accompagnare la squadra di mister Novellino. Primi minuti da alta tensione, un atteggiamento diverso dell’Avellino rispetto alla brutta gara di Ascoli, al 10’ una punizione pericolosa calciata da Viola che per fortuna termina in calcio d angolo dopo una deviazione in barriera, senza sarebbe terminata in rete. L’Avellino subisce molto il pressing dei giallorossi, prova a ripartire con qualche lancio lungo verso Ardemagni. Dal 20’ l’Avellino scompare dal campo, soffre la pressione e non riesce a ripartire, le due azioni pericolose al 26’ e 27’ sono la dimostrazione del calo, Radunovic interviene salvando i biancoverdi. Scomparso il pressing dell’Avellino che aveva consentito qualche ripartenza. Al 38’ l’azione più ghiotta per l’Avellino che nasce una spazzata difensiva, Lasik al volo ci prova, il suo tiro termine sul fondo di un nulla. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, tre occasioni per il Benevento contro 1 dell’Avellino. Radunovic sugli scudi.

Il secondo tempo denota fin dall’inizio la presenza di Puscas nel campo, 1 minuto e 30 secondi vedono due tiri strozzati di ceravolo che terminano nelle braccia di Radunovic dopo la spezzata di testa dell’attaccante rumeno. L’Avellino soffre la presenza di Venuti sulla fascia.

Al 5’ ennesimo cross di Falco che pesca Ceravolo e porta il Benevento in vantaggio. In occasione del goal Jidayi immobile sulle gambe, non stacca e condanna Radunovic a raccogliere la sfera in fondo al sacco. Jidayi ha dato dimostrazione di soffrire molto il gioco aereo del Benevento. Bidaoui, subentrato all’anonimo Lasik, vivacizza il gioco dell’Avellino, con un tiro fa spaventare Baroni e co salvati dall’intervento di Cragno che respinge. Il raddoppio del Benevento nasce da un errore difensivo biancoverde, errore di Omeonga, Falco non perdona e raddoppia per il Benevento, meritato il vantaggio sannita.

Il motorino Bidaoui da ossigeno al gioco biancoverde, il suo cross delizioso è diretto sulla testa di Eusepi che realizza il goal dell’ex ed accorcia le distanze per l’Avellino. Bidaoui quest’oggi ha dato un enorme contributo alle manovre offensive irpine. Dal 70’ si gioca poco, molti contrasti in mezzo al campo, si respira tensione nel campo, Baroni si difende, l’Avellino azzoppata tenta il tutto per tutto impensierendo poco la difesa sannita. La sostituzione di Eusepi adoperata da Novellino smorza il gioco offensivo, il neo entrato Camarà si nota poco e costruisce poco.

Il secondo tempo si conclude con l’espulsione di Novellino che esce sbraitando dal campo. Adesso le prossime tre sfide sono fondamentali per la salvezza, ancora lontana, con l’incubo play out vicino a soli 3 punti. Gli errori di Cesena ed Ascoli si fanno sentire.

Primo tempo

1’ Inizio del match

6’ Ciciretti sfonda sulla destra e mette un pallone insidioso nel mezzo, la difesa irpina allontana

9’ ottima occasione per Ardemagni che però era in fuorigioco

10’ Calcio di Punizione da posizione pericolosa, djimsiti entra male su Falco

11’ Punizione calciata da Viola deviata in calcio d’angolo, Benevento pericoloso

14’ pasticcio di Jidayi in difesa che consegna la palla al Benevento, Djimsiti chiude su Viola davanti Radunovic

17’ tiro cross di Venuti, Radunovic interviene

19’ Moretti pesca Ardemagni con un passaggio sublime, Fuorigioco

26’ Ceravolo da fuori area ci prova con una sassata, Radunovic in due tempi interviene

27’ Radunovic salva l’Avellino su un pasticcio difensivo su cross di Lopez, la palla schizza su viola che viene chiuso dall’estremo difensore biancoverde

31’ Fallo di D’Angelo su Falco, cartellino Giallo per il numero 8 irpino

32’ La punizione di Falco su spegne sul fondo, Radunovic immobile, palla uscita di un niente

38’ Lasik ci prova al volo da fuori area, la palla esce fuori di un niente. Prima vera occasione per l’Avellino

43’ Ciciretti chiede il cambio per un problema muscolare, al suo posto Puscas

44’ Tiro di Chibsah che deviato termina sul fondo, Radunovic spiazzato da una deviazione

47’ fine primo tempo dopo 2 minuti di recupero

Secondo tempo

2’ da calcio d’angolo Viola ci prova di testa, Radunovic senza problemi

3’ Scontro fra Cragno ed Ardemagni, ottima uscita dell’estremo difensore beneventano che chiude sul taglio di Ardemagni

5’ GOOOOOL del Benevento. Cross di Venuti che pesca Ceravolo in area di rigore. Jidayi immobile sulle gambe

6’ minuto esce Lasik, quest’oggi invisibile, entra Bidaoui

10’ Radunovic compie un miracolo su un tiro di Falco

12’ Tiro di Bidaoui che spaventa la squadra di Baroni, Cragno respinge

18’ Ancora Bidaoui ci prova dalla distanza, Cragno si distende nell’anolino e blocca la sfera

19’ Esce Jidayi entra Asmah

20’ GOOOOL Falco approfitta di un errore difensivo e segna il 2-0 per il Benevento

25’ GOOOOOL di Eusepi che accorcia le distanze su cross di Bidaoui 2-1

27’ Lucioni ammonito per un fallo su Ardemagni

30’ Esce Ceravolo al suo posto Gyamfi

30’ Esce l’autore del goal, Eusepi, al suo posto Camarà

31’ Puscas ammonito per simulazione

33’ Ammonito il neo entrato Asmah per un entrata su Chibsah

38’ Moretti viene ammonito per un fallo scomposto su Falco

40’ Venuti ammonito per fallo su Omeonga che blocca la ripartenza irpina

45+ 4 i minuti di recupero

48′ Novellino allontanato dal campo dal direttore di gara. Esce infuriato.

48′ Djimsiti si divora il goal del 2-2 su un ottima palla di Bidaoui

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy