Marchizza è del Sassuolo: l’Avellino sogna il “prestito”

Marchizza è del Sassuolo: l’Avellino sogna il “prestito”

Sul profilo Instagram, il procuratore ha parole di elogio per il baby difensore più apprezzato d’Italia. E l’Avellino…

E’ uno degli uomini mercato del momento. Uno dei pochi con cui l’Avellino ha un canale preferenziale. Non ultimo, il triennale di Lezzerini. Ora, per Michelangelo Minieri, l’ennesima operazione di mercato conclusa con saggezza e forza. Marchizza, l’enfant prodigio della Roma, ceduto al Sassuolo. Manca solo il comunicato ufficiale. E come conferma lo stesso Minieri sui social, con una foto dopo le visite mediche, il difensore centrale nazionale under 20, finisce al Sassuolo per una cifra molto vicina ai 4,5mln di euro. C’è di più. Lo ha garantito anche il presidente Taccone che, manco a dirlo, pochi giorni fa aveva chiosato. “Non importa se arriverà dalla Roma o dal Sassuolo. Mi sto sentendo con il calciatore e la sua volontà è venire ad Avellino”. In giornata il Sassuolo ha confermato di aver trovato l’accordo per il prolungamento del contratto dell’altro centrale Acerbi. Quindi Marchizza potrebbe essere girato un solo anno in serie B, quindi ad Avellino, per maturare e fare esperienza. E’ di poco fa la notizia dell’ormai imminente ingaggio dell’atalantino Krasic in Irpinia. Un altro difensore in un reparto che lo scorso anno è stato oggettivamente “corto”. Marchizza si aggregherà al Sassuolo subito. Deciderà il neo tecnico Bucchi. Ma Avellino spera e conta sulla stretta di mano virtuale con l’ex capitano della Primavera della Roma. Operazione delicata e difficile. L’affare si farà? Taccone confida nel prestito. La prossima settimana sarà decisiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy