Mercato – Novellino e Ardemagni: il futuro parte da qui

Mercato – Novellino e Ardemagni: il futuro parte da qui

Le priorità di Taccone sono l’allenatore e l’attaccante. Ad inizio settimana incontro con entrambi

Novellino in primis, Ardemagni poi. L’Avellino prova a blindare i suoi elementi di maggiore spessore. O meglio. Novellino deve firmare un nuovo contratto a cifre sicuramente non simboliche come quelle concordate ad inizi dicembre (30mila euro, si parla, per salvare l’Avellino fino a giugno). Ardemagni un contratto, invece, già ce l’ha. Ma dopo il primo anno (100mila circa grazie al bonus di buonuscita dall’Atalanta), adesso il “Re” del gol dei lupi, ha altri due anni di contratto (230mila a salire all’anno più bonus). Riuscirà l’Avellino a trattenere Ardegol anche in questa stagione? Di certo c’è la sensazione che se dovesse restare Novellino, resterà anche Ardemagni che con il tecnico montemaranese ha ritrovato forza, brio e gol (rispetto alla gestione Toscano dove Ardemagni non trovava nemmeno spazio quasi incredibilmente ndr). Quindi la settimana è quella giusta. Ritiro, Novellino ed Ardemagni. Se, e speriamo, i due resteranno, allora si lancerà un segnale forte alla piazza. Un segnale di forza e di programmazione seria. Bisognerà attendere ancora qualche giorno. Anche se, radio mercato, che già impazza da un pò, conferma che il Pescara, neo retrocesso, ha puntato Ardemagni e vorrebbe portarlo alla corte di Zeman. Ipotesi affascinante per lo stesso Ardemagni che è legato, però, ad altri due anni con l’Avellino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy