“Mister, tenga vivo l’entusiasmo. E la società ora faccia quello che deve fare”

“Mister, tenga vivo l’entusiasmo. E la società ora faccia quello che deve fare”

“…Abbiamo ritrovato un minimo di dignità ma questa è una stagione maledetta…”

Commenta per primo!

Caro direttore,

abbiamo cambiato allenatore ma non i risultati. Abbiamo ritrovato un minimo di dignità ma questa è una stagione maledetta. Anche oggi una traversa, anche oggi s’è raccolto meno di quanto si meritasse. Ma il Bari, ammettiamolo, era ai minimi termini: eppure c’ha battuto…

Va sempre peggio: sempre peggio perché questa è stata una settimana avvelenata dai deferimenti. Se ho capito bene nella migliore delle ipotesi arriveranno un paio di punti di penalizzazione (vorrebbe dire essere al momento a -6 dalla zona-salvezza…), ma non è scongiurato il rischio di una retrocessione a tavolino. Izzo, Millesi… Ma anche insospettabili: se fosse vero mi sentirei tradito del tutto. Sarebbe la fine.

Come quelli della mia generazione, ho vissuto il -5 del 1980; poi il fallimento,  prese in giro, squadre e dirigenti inadeguati. Ogni volta una ferita aperta. Ma se stavolta ci dovessero spedire in Lega Pro… game over.

Aspettiamo quel che succederà, finché c’è vita c’è speranza. Voglio sforzarmi di credere che sia una ristrettissima minoranza che ha combinato i risultati due anni fa, che Novellino riesca a tenere vivo l’entusiasmo ma soprattutto che una proprietà sempre meno credibile dimostri sul prossimo mercato che davvero tiene alla categoria. Perché anche oggi in campo sono andati i meno peggio, ma il livello non è sufficiente. E se poi quando vuoi o devi fare un cambio tutto quel che hai sono Crecco e Camarà, beh, cosa volete aggiungere?

di Omar Gargantini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy