Money Gate – Spuntano altre intercettazioni agli atti

Money Gate – Spuntano altre intercettazioni agli atti

La telefonata di Cosentino alla moglie subito dopo lampartita

Cinque maggio 2013. E’ sera inoltrata. Cosentino è al telefono con la moglie e sfoga la sua rabbia dopo il ko che ha regalato ai lupi la promozione è al Catanzaro la salvezza. «Io me ne sono andato senza salutarli …. Uh, ma la parola è parola non è che siamo salvi… sono stati loro a venire a rompermi le scatole a me… Noi due gol ci siamo mangiati all’inizio che non abbiamo fatto». Silenzio dall’altro capo del telefono. Poi la moglienrisponde. Si però non glieli abbiamo fatti perché era… era… era così doveva essere». È un’altra telefonata agli atti. Registrata e messa nelle mani dei procuratori federali che insistono sul tentativo di combine andato a male.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy