“Morti di Fiba”: condanna esemplare per il pubblico della Dolomiti Trento

“Morti di Fiba”: condanna esemplare per il pubblico della Dolomiti Trento

L’episodio è avvenuto domenica durante la gara contro Venezia

Singolare caso quello avvenuto domenica scorsa in occasione della gara di campionato di serie A fra la Dolomiti Energia Trento e l’Umana Reyer Venezia. Durante il match, infatti, nella Curva Sud  del PalaTrento è apparso uno striscione con la scritta “Morti di Fiba”.  L’ironico gesto è riferito alla nota vicenda relativa alla scontro in essere tra Euroleague e Fiba con la formazione trentina che ha dovuto rinunciare alla partecipazione alla prossima Eurocup, andando così incontro alle ragioni della Fip da sempre schierata al fianco della Fiba in questa contorta storia. Per tale ragioni il Giudice Sportivo della Fip ha deciso di comminare una multa di 750 euro alla Dolomiti Energia Trento “per esposizione di striscioni offensivi”.  Oltre al danno la beffa in quanto per la compagine bianconera quella arrivata ieri è la prima multa in questa stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy