Palermo, Zamparini grazia Tedino ma avvisa: “Stiamo buttando via la serie A”

Palermo, Zamparini grazia Tedino ma avvisa: “Stiamo buttando via la serie A”

Il patron in una nota ufficiale lancia segnali al tecnico e alla squadra

di Redazione Sport Avellino

“Sono molto arrabbiato perché stiamo buttando via la Serie A. Non tanto per la prestazione, perché le partite sono tutte difficili visto che ci sono squadre che si devono salvare e che combattono. Ma per la dimostrazione che stiamo buttando via punti: una grande squadra come la Juventus vince gli scudetti vincendo le partite 1-0. Noi invece le buttiamo via, con una dissennatezza difensiva stupida. Sarà un aspetto da rivedere con il nostro team e con i giocatori, per me è una questione d’inesperienza. Non ho visto un brutto Palermo – prosegue – forse meglio ieri che con il Pescara. Ma bisogna avere un po’ di sale in zucca per non buttare via i tre punti in maniera ripetuta. Se prendiamo gol stupidi, non andiamo da nessuna parte. Sono preoccupato, bisogna che col Cittadella cambiamo registro. Almeno siamo stati fortunati che il Frosinone ha fatto come noi”.

Maurizio Zamparini avvisa squadra e tecnico dopo l’ennesimo pareggio ma, soprattutto dopo l’ennesima mancata vittoria contro la Cremonese. Quest’anno strano a dirsi, non ha operato ancora esoneri. Da fama di  “mangia allenatori”, ha abbracciato il progetto di Tedino che fino ad ora è riuscito, non senza qualche problema, a restare in sella. Sono ben 45 i tecnici cambiati da quando è presidente di squadre di calcio. Ben 29 al Palermo dal 2002.

Insomma, sarà pure cambiato, ma il segnale lanciato a Tedino appare chiaro. Due punti nelle ultime tre gare. Resta il secondo posto in classifica alla pari del Frosinone (a 59 punti) ma dietro il Parma avanza (57). Di andare ai play-off Zamparini non ci pensa proprio. Sarà decisiva la sfida di martedì prossimo in casa del Cittadella. In caso di passo falso, Tedino potrebbe anche saltare. E sarebbe il 46esimo allenatore esonerato da Zamparini, il 30esimo della storia rosanero. Tedino fa gli scongiuri. Ma con l’Empoli ormai ad un passo dalla promozione diretta con un primo posto sacrosanto, c’è solo un altro posto disponibile per tornare in A senza passare per gli spareggi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy