Pisa-Brescia, il bilancio è pesante: 7 arresti, 76 Daspo, decine di feriti

Pisa-Brescia, il bilancio è pesante: 7 arresti, 76 Daspo, decine di feriti

Il Prefetto di Pisa Attilio Visconti conferma sul suo profilo Facebook. “Il Pisa non giocherà più ad Empoli. Ma se l’Arena Garibaldi non sarà sicura, non la riaprirò”

Attilio Visconti, prefetto di Pisa, commenta così le notizie che arrivano da Empoli, dopo gli scontri tra tifosi prima della sfida tra Pisa e Brescia. «Le prime notizie da Empoli mi danno 76 daspati, 7 arrestati e qualche altro in valutazione nonché numerosi feriti fra le forze dell’ordine. E’ fissato per mercoledì prossimo a Firenze un Comitato per togliere al Pisa lo stadio di Empoli. Quanto accaduto rinforza tale intendimento. Ma ciò che mi preoccupa e nello stesso tempo conferma le mie preoccupazioni e’ che in questo clima o l’ Arena Garibaldi sarà sicurissima o non di riaprirà!! Solidarietà, sostegno e affettuosi auguri agli operatori di Polizia rimasti feriti negli scontri di Empoli. Ringrazio per l’abnegazione e la professionalità tutte le istituzioni che direttamente ed indirettamente hanno dovuto subire la violenza senza senso. Grazie anche al Sindaco di Empoli nei cui riguardi avverto un senso di mortificazione per ciò che è accaduto. Il Questore di Pisa che ha seguito insieme a me questo balordo pomeriggio si associa alle mie parole di riconoscenza e ringraziamento alle forze dell’ordine ribadendo il fermo convincimento che solo rigorosi lavori di messa in sicurezza potranno consentire la riapertura dello stadio pisano!”

 

Schermata 2016-09-17 alle 21.51.35

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy