San Tommaso – Annino Cucciniello: “Nessun dualismo con l’Avellino. Siamo due realtà diverse”

San Tommaso – Annino Cucciniello: “Nessun dualismo con l’Avellino. Siamo due realtà diverse”

Il ds del San Tommaso ci tiene a rimarcare che non ci sarà nessun dualismo tra le due società avellinesi

di Redazione Sport Avellino

Giorni di festa in casa San Tommaso dopo la conquista della storica promozione in Serie D arrivata sabato scorso contro l’Agropoli. Un San Tommaso che si sta già adoperando per affrontare al meglio la massima categoria dilettantistica la prossima stagione. Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, il ds dei grifoni, Annino Cucciniello, ci ha tenuto però a precisare una cosa, che la realtà avellinese non sarà mai di intralcio alla vera e principale squadra della città e cioè l’Avellino, annullando qualsiasi tipo di dualismo che qualche tifoso iniziava a fare.

Queste le sue parole su RPN: “Sono giorni di festa per noi e per il popolo irpino al quale abbiamo dato una grande soddisfazione. Ci tengo però a chiarire una cosa. sto leggendo su alcuni gruppi di una nascita di un eventuale dualismo tra San Tommaso e Avellino. Non scherziamo assolutamente. L’Avellino è e resterà la squadra principe della città, per storia, blasone, tifo. Io sono il primo tifoso dei lupi e domenica sarà a Trastevere a seguire la squadra per spingerla verso la vittoria. L’Avellino ora si ritrova in questa categoria che noi affronteremo con orgoglio l’anno prossimo. Ma l’Avellino ha un’altra storia e tradizione, deve tornare nelle categorie dove merita e non ha nulla a che vedere con noi. Ci tengo a dirlo con fermezza. Il San Tommaso ha raggiunto un traguardo storico che domani festeggeremo con la città e con chi ci ha sostenuto”. 

Cucciniello ha anche parlato in merito allo stadio, affermando come la speranza sia quella di poter giocare al Roca di San Tommaso o allo stesso stadio di Pratola Serra. L’ultima ipotesi sarebbe il Partenio ma è un’ipotesi che Cucciniello non auspica: “Il Partenio deve restare all’Avellino, magari in una categoria professionistica e noi non vogliamo intralciare il loro lavoro, visto che magari ci saranno poi anche le giovanili. L’ipotesi Partenio per l’anno prossimo non la vogliamo al momento toccare”. 

Si è parlato anche di una eventuale aggiunta di sponsor e membri dirigenziali, con nomi altisonanti che già stanno girando sul web, ma con Cucciniello che afferma come la sua famiglia resterà a capo della creatura, al massimo verranno aggiunti nuovi imprenditori come soci e c’è la massima apertura su questo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy