Sarà il 2017 di Cosimo Sibilia: una elezione epocale per la Lega Nazionale Dilettanti

Sarà il 2017 di Cosimo Sibilia: una elezione epocale per la Lega Nazionale Dilettanti

Il 28 gennaio sarà eletto Presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Una candidatura unica, senza rivali. Una candidatura storica: non era mai accaduto che una Lega così numerosa, proponesse, ed eleggesse, un candidato condiviso da tutte le federazioni regionali

Il 28 gennaio sarà eletto Presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Una candidatura unica, senza rivali. Una candidatura storica: non era mai accaduto che una Lega così numerosa, proponesse, ed eleggesse, un candidato condiviso da tutte le federazioni regionali. Il tour italiano si è concluso. Cosimo Sibilia, tra un mese esatto, sarà incoronato Presidente della LND. Succederà a Cosentino, sulla poltrona che è già stata di Tavecchio (attuale presidente della Figc). Una scalata dal basso. Senza false promesse. Non ne ha mai fatte Cosimo Sibilia, senatore di Forza Italia prima e Popolo delle Libertà poi. Già Presidente della Provincia di Avellino, presidente del Coni regionale, della Figc regionale nonchè attuale Commissario Straordinario. Una carriera ricca di impegni politici e sportivi. Figlio di don Antonio Sibilia, per una stagione, è stato anche presidente dell’Avellino calcio. Insomma, di meglio la LND non poteva fare nell’individuare e nel conclamare un uomo serio e leale. Certo, per Sibilia, figlio d’Irpinia, un traguardo che non sarà certamente un punto di arrivo. Ma un impegno profondo per consolidare la presenza a capo delle numerosissime squadre della Lega Nazionale Dilettanti che, tra l’altro, ha sempre avuto un peso specifico enorme per l’elezione anche del Presidente della Figc.

Insomma, di tutto di più per Cosimo Sibilia. Che il 28 gennaio scriverà il suo nome, forte e pulito, nell’albo di una federazione nazionale tra le più potenti del panorama sportivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy