Serie B – La Procura Federale richiede la Serie C al Palermo e 5 anni di radiazione a Zamparini

Serie B – La Procura Federale richiede la Serie C al Palermo e 5 anni di radiazione a Zamparini

Mano pesante della procura Federale nei confronti della società siciliana

di Redazione Sport Avellino

Dalla possibile Serie A sul campo alla Serie C attraverso le aule di tribunale. Il destino del Palermo può rivelarsi amaro e beffardo viste le richieste fatte quest’oggi dal Tribunale Federale Nazionale durante l’udienza sul deferimento per il club rosanero. Il Procuratore Federale Pecoraro e l’aggiunto Chinè, infatti, hanno chiesto di relegare il Palermo all’ultimo posto in classifica nell’attuale campionato, il che vorrebbe dire retrocessione in Serie C.

Nessuna richiesta subordinata da parte della procura Figc che ha attaccato la condotta del club, deferita per responsabilità diretta e oggettiva, ribadendo l’accusa delle irregolarità gestionali legate ai bilanci dal 2014 al 2017. Il pool di legali del Palermo, composto da Francesco Pantaleone, Francesca Trinchera, Gaetano Terracchio e Antonino Gattuso, ha esposto la propria tesi difensiva chiedendo l’inammissibilità del deferimento stesso.

A Roma era presente anche il consigliere del Palermo Walter Tuttolomondo, ma anche il Benevento difeso dall’avvocato Chiacchio che è stato ammesso come terza parte interessata. Tra lunedì e martedì è attesa la sentenza che coinvolgerà anche i soggetti deferiti: per Maurizio Zamparini e Anastasio Morosi sono stati chiesti cinque anni di inibizione con richiesta di preclusione per Zamparini (e quindi radiazione), due anni per Giovanni Giammarva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy