Serie C – Lucchese, il ds Obbedio: “Da lunedì squadra in vacanza a tempo indeterminato”

Serie C – Lucchese, il ds Obbedio: “Da lunedì squadra in vacanza a tempo indeterminato”

“Non abbiamo i soldi per andare avanti, la situazione è tragica”

di Redazione Sport Avellino

Dopo Matera e Pro Piacenza, che sono state escluse dal campionato di Serie C, ci sono altre 3-4 società che rischiano. Il caso più in bilico, in questo momento, insieme al Cuneo, è quello della Lucchese. 

La società toscana è in grave crisi economica, subendo anche diversi punti di penalizzazione per stipendi non pagati, e come ha spiegato il ds dei rossoneri, Antonio Obbedio a La Nazione, la Lucchese non ha nemmeno i soldi per far aprire il campo e per poter accendere i riflettori e i riscaldamenti. Una situazione paradossale che da lunedì potrebbe avere un triste epilogo.

Queste le parole di Obbedio a La Nazione: “Sabato giocheremo a Siena, poi da lunedì la squadra sarà in vacanza a tempo indeterminato. Il derby di Siena potrebbe essere la nostra ultima partita: per me da lunedì, se la situazione non si sblocca, i ragazzi possono stare a casa. E’ impossibile continuare. La prossima settimana dovremmo giocare in casa con la Pro Patria, ma servirebbero 6-7 mila euro per aprire il nostro stadio al pubblico, il “Porta Elisa”, 5 mila euro se vogliamo giocare a porte chiuse. Lo ammetto, questi soldi non li abbiamo. Dopo di che ci attende la trasferta in Sardegna. A Olbia non sappiamo come andarci. Inoltre ci alleniamo al freddo, l’acqua calda spesso non esce per far fare una doccia adeguata ai ragazzi. Ora basta. I ragazzi vorrebbero continuare, ma così viene lesa oltre misura la loro dignità di professionisti”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy