Serie D – Flaminia, Marco Schenardi: “Ha vinto la squadra più forte, 7 punti possono essere recuperati. Dico bravi ai miei ragazzi”

Serie D – Flaminia, Marco Schenardi: “Ha vinto la squadra più forte, 7 punti possono essere recuperati. Dico bravi ai miei ragazzi”

Le parole del tecnico del Flaminia, Schenardi, dopo la gara del Partenio con l’Avellino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Ad analizzare la gara tra Avellino e Flaminia ha parlato il tecnico laziale, Marco Schenardi. Un tecnico spontaneo e sincero che ha fine gara ha ammesso la forza dell’Avellino.

Queste le parole di Marco Schenardi: “Ha vinto la squadra più forte, l’hanno meritata, anche se non avremmo rubato nulla se portavamo a casa un punto. Primo tempo ben fatto, poi l’Avellino ha speso tanto nei primi 20 minuti della ripresa e quando sembrava che potevamo uscire e provare qualcosa anche noi, abbiamo subito un gran gol loro, ma su un errore nostro in uscita. C’era un Avellino in condizione, che veniva da una grande vittoria sabato e carica a mille. hanno una rosa da buon campionato in Serie C. Quando l’Avellino ha alzato il ritmo non c’è stato nulla da fare e poi è una squadra molto fisica. 7 punti non sono pochi da recuperare ma questo Avellino ha tutto per recuperare i punti di svantaggio. Oggi posso solo fare i complimenti alla mia squadra. Non è semplice allenare l’Avellino, perchè anche io ho allenato qualche anno fa una squadra che doveva salire a tutti i costi e giocare tutte le partite per vincere non è semplice. Perchè il campionato vede l’Avellino giocare per la vittoria e le altre squadre giocano per rubare punti ai lupi. Chi deve temere di più l’Avellino? Credo il Lanusei che ha 7 punti in più. L’Avellino più che vincere non può fare ma se il Lanusei non si ferma non si può fare nulla. Credo che se l’Avellino arriverà alla sosta a 4 o 5 punti dalla prima vincerà il campionato. Per quanto riguarda noi c’è da battagliare ancora per salvarci. Mancano una decina di punti, abbiamo solo 4 punti di margine sulla zona playout e quindi c’è ancora da soffrire. Un augurio ai tifosi biancoverdi di poterli rivedere presto in categorie più importanti”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy