Serie D – Giudice sportivo: 400 euro di multa all’Avellino per insulti a tesserati avversari. Uno squalificato per la Lupa Roma

Serie D – Giudice sportivo: 400 euro di multa all’Avellino per insulti a tesserati avversari. Uno squalificato per la Lupa Roma

Rese note le decisioni del giudice sportivo dopo l’ultima giornata di campionato

di Redazione Sport Avellino

L’Avellino è stato sanzionato con 400 euro di ammenda dal giudice sportivo, “per avere, al termine della gara, persone non iscritte in distinta e non identificate rivolto espressioni ingiuriose ed intimidatorie all’indirizzo di un tesserato della squadra avversaria”.

Nessuno squalificato tra le fila biancoverdi per la sfida contro la Lupa Roma, che non avrà a disposizione Loggello.

Rientrano dalla squalifica Morero e Parisi, assenti ieri contro il Budoni.

Curiosa anche la motivazione sull’espulsione e la squalifica del capitano dell’Ostiamare, D’Astolfo, nell’episodio dubbio del rigore.

Il comunicato dice: Per avere a gioco in svolgimento ma con il pallone lontano colpito in segno di stizza con uno schiaffo al volto un calciatore avversario riverso a terra

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy