Serie D, Rosolino Puccica (all. Castiadas): “Bella bagarre per vincere il campionato, ma credo che l’Avellino la spunterà”

Serie D, Rosolino Puccica (all. Castiadas): “Bella bagarre per vincere il campionato, ma credo che l’Avellino la spunterà”

Le parole del tecnico del Castiadas, Rosolino Puccica, prossimo avversario dell’Avellino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Siamo entrati nella settimana della gara tra Castiadas e Avellino. Nuovo viaggio in Sardegna per i lupi, dunque che proprio alla Sardegna lega tanto del suo destino in questa settimana cruciale. Infatti, oltre alla sfida propria, le orecchie saranno tutte sintonizzate a Sassari, dove si gioca lo scontro diretto tra il Latte Dolce e il Lanusei che potrebbe riaprire il campionato.

Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha parlato delle gara di domenica, il tecnico del Castiadas, Rosolino Puccica.

Queste le sue parole: “Arriviamo bene a questa gara, per noi tutte le gare sono importanti in chiave salvezza quindi non possiamo metterci a guardare chi è l’avversario che abbiamo di fronte. Non abbiamo da qualche settimana Davide Carrus, ma contiamo sulla vena di Mesina che sta facendo un ottimo campionato e soprattutto sul collettivo, consapevoli di affrontare una squadra che ha individualità importanti. Non mi sorprendono le difficoltà che sta incontrando un Avellino che paga soprattutto il girone di andata, perché gareggiare in questa categoria è difficile per tutti: le avversarie danno sempre il massimo e poi si gioca in campi particolari, spesso stretti, irregolari. Da dicembre l’Avellino sembra aver trovato la quadratura giusta, chiaro che il ritardo accumulato se lo sta portando dietro e sarà una bella lotta fino alla fine. Bisogna avere grandissima concentrazione e lasciare da parte i ricordi della Serie A o Serie b fatte in passato, ora la piazza deve calarsi a questa categoria e pensare al presente e alla risalita. Rispetto al girone di andata i biancoverdi sono più forti ed equilibrati. Il rush finale? Nessuno mollerà. Il Lanusei è la squadra che ho visto meglio, la squadra che ha giocato meglio di tutte ed è prima con merito, anche se ora sta un pò calando e ci mancherebbe. Occhio al Latte Dolce, che è una squadra non bella da vedere magari, ma è tremendamente cinica e compatta. Un avversario da non sottovalutare. Chiaro che poi c’è l’Avellino che io credo la spunterà su tutte ma nessuno regalerà nulla”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy