Spezia-Avellino: è una rapina a mano armata

Spezia-Avellino: è una rapina a mano armata

Ghersini dopo Manganiello. Stesso risultato, stessa conduzione di gara

Bisogna fermare questo scempio con qualche azione clamorosa. Altrimenti sarà sempre la solita storia. Prima Manganiello in Avellino-Perugia, ora Ghersini in Spezia-Avellino. In due gare negati tre rigori netti. Evidenti. Solari. L’Avellino paga dazio. Ancora una volta. Ma non si riesce a capire ancora una volta perchè nessun dirigente approfitta delle tv nazionali come Sky per uscire allo scoperto e dire pubblicamente quello che si pensa. L’Avellino resta una delle squadre più penalizzate. Al di là degli errori di squadra che ha portato alle due sconfitte, resta la conduzione di gara di Ghersini. Arbitro di Genova designato per La Spezia. Al di là del fallo di mani di Valentini, resta il clamoroso atterramento di Ardemagni al 94′ a due passi dalla porta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy