Sportdays 2018, ecco dove e quando si terrà la manifestazione con una novità

Sportdays 2018, ecco dove e quando si terrà la manifestazione con una novità

Visti i lavori al Campo Coni, lo SportDays Avellino cambia location

di Andrea Guido Sanseverino, @ilSansev

Con il Campo Coni inagibile in vista dei lavori programmati per le Universiadi del 2019, la famosa e nota manifestazione Sportdays 2018 cambia luogo traslocando dalla famosa struttura di Via Tagliamento, il Campo Coni, al Parco Marinelli (Parco Santo Spirito). La manifestazione inizierà come ogni anno il 20 giugno e prevederà un ricco programma ancora da definire.

La decisione presa nella giornata di ieri vedrà protagonista il famoso Campo Coni soltanto del “Meeting di Atletica” il 13 giugno. Da giugno, dunque, il campo Coni dovrà essere consegnato all’impresa che si occuperà della realizzazione delle opere finanziate per garantire la massima sicurezza nelle Universiadi del 2019.

Tra l’altro, la manifestazione di SportDays, come ci informa il presidente del CONI Avellino Giuseppe Saviano, è citata dal progetto SportParks, come Best Practice Italiana.

Il progetto SportParks è nato dall’esperienza di 7 Comitati Olimpici europei (Repubblica Ceca, Francia, Belgio, Olanda, Finlandia, Italia, Croazia) e dell’Amministrazione Regionale della Boemia che, grazie alle migliori iniziative realizzate nei rispettivi territori, hanno lavorato alla costruzione di un Manuale Organizzativo (che a fine progetto sarà disponibile sul sito www.sportarks.com)  per la realizzazione di parchi a tema sportivo, come appunto Sport Days: manifestazioni che avvicinino il grande pubblico allo sport ed ai suoi campioni, e che attraverso le dirette testimonianze e coinvolgimento attivo dei partecipanti possano trasmettere la gioia e le emozioni che solo lo sport può dare.

Il progetto, promosso dall’Unione Europea e portato avanti sotto l’egida del Comitato Olimpico Internazionale, ha ricevuto da quest’ultimo un forte apprezzamento che ha portato  all’istituzione e  regolamentazione di Festival Olimpici durante lo svolgimento dei Giochi Olimpici (sia invernali, sia estivi) ed in collegamento con gli stessi, creando così un legame diretto con la sede dei Giochi ed i Comitati Olimpici nei 5 continenti per consentire una maggiore e più sentita partecipazione agli ideali dell’Olimpismo da parte del vasto pubblico  nei cinque continenti.

Il successo riscosso dai Festival Olimpici, organizzati a partire dalle indicazioni del Manuale SportParks e testati per la prima volta durante i Giochi Olimpici di Pyong Chang, è stato confermato dall’entusiastica adesione del pubblico, dalla partecipazione attiva degli Enti Locali e dal messaggio valoriale del nuovo asset Olimpico, che nei Festival rinnova e diffonde i propri principi fondanti e valori universali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy