Taccone cerca alleati in società e apre a nuovi partner commerciali

Taccone cerca alleati in società e apre a nuovi partner commerciali

L’ingresso in società dell’imprenditore romano sembra imminenti. Intanto il patron apre a nuovi partner commerciali. Dopo la Sidigas, ecco lo sponsor “concorrente”

Entra o non entra? E se lo farà con che percentuale? Non è passata inosservata la visita al Partenio-Lombardi dell’imprenditore romano Ferullo, già presidente del Latina, per soli 40 giorni, prima dell’addio e del fallimento della società pontina. I rumors danno ormai per imminente l’ingresso in società del costruttore di Anzio che avrebbe bruciato la concorrenza di Giovanni Lombardi. Si accontenterebbe di una quota minoritaria, per ora, per supportare più che altro Taccone nella nuova gestione societaria dell’Avellino in questa nuova stagione agonistica. Ma la sorpresa di ieri sera e che pochi hanno notato, è stato lo sponsor. Quello che ha sostituito Hs anche nella cartellonista sopra le panchina delle squadre in bella vista per chi segue la gara della Montevergine. Diversi i passaggi anche nei tabelloni a bordo campo.

Si tratta della Pineta Grande Hospital, Casa di Cura fondata nel 1957 e dal 1985 rilevata e diretta dal dottor Vincenzo Schiavone e dai figli. La stessa clinica appartiene al gruppo “La Nuova Domiziana” (LND) che opera in sanità e ricerca con l’obiettivo di promuovere il benessere e la qualità della vita attraverso l’attività polispecialistica, di alta specialità, delle sue strutture sanitarie.
“Il grande impegno profuso con abnegazione nel corso degli anni ha portato LND – si legge sul portale ufficiale della clinica –  ad accreditarsi come partner del Sistema Sanitario Nazionale e come polo d’eccellenza, rivolgendo sempre di più la sua attenzione al paziente, effettuando tecniche diagnostiche e chirurgiche sempre meno invasive, a fianco di protocolli terapeutici su misura del paziente, con la ricerca incessante di servizi sempre più distintivi ed efficienti per una piacevole permanenza dell’ammalato.
Le strutture facenti parte del gruppo sono:

– Clinica Pineta Grande di Castel Volturno con 150 posti letto,

– Clinica Padre Pio di Mondragone con 92 posti letto,

– Clinica Villa Fiorita di Aversa con 40 posti letto,

– Clinica Villa Esther di Avellino con 75 posti letto

– Clinica Villa Bianca di Napoli con 74 posti letto.

– Clinica Sanatrix di Napoli con 120 posti letto.

Ogni anno il gruppo LND assiste nelle proprie strutture sanitarie oltre 60.000 pazienti per un totale di circa 35.000 ricoveri ed esegue oltre 300.000 prestazioni diagnostiche ed ambulatoriali, coniugando rigore professionale, attenzione verso i progressi della medicina all’ umanità nell’accoglienza e nell’assistenza.

Quindi, il patron, stringe sinergie, anche concorrenti ma in una logica di marketing ampia. D’altronde il patron non ha mai nascosto la necessità di allargare i propri orizzonti anche da un punto di vista societario.

Con Ferullo e con nuove sponsorizzazioni importanti (Sidigas prima, Pineta Grande Hospital poi) si va alla ricerca di nuove sinergie che potranno portare l’Avellino verso orizzonti migliori sul campo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy