Tennis – Basilea a La Tartaruga: la Svizzera del Tpra è ad Ariano Irpino

Tennis – Basilea a La Tartaruga: la Svizzera del Tpra è ad Ariano Irpino

di Redazione Sport Avellino
Ci sono posti dove il tennis, la passione, la volontà di rendere un appuntamento il più gradevole e coinvolgente possibile sono più forti della mera necessità di fare cassa. Il Tc La Tartaruga si conferma un’altra isola felice del Tpra. Impeccabile come sempre l’organizzazione di Francesco Bevere con il supporto e la supervisione del promoter Massimo Roca. Il divertimento al primo posto ma anche il piacere di stare insieme in un ambiente pulito nel senso più ampio del termine.
SARRO’ ALL STAR – Il gioco di parole o  di accenti è inevitabile parlando di Sarro Orazio dominatore del Basilea Master 1300. Pronostico della vigilia ampiamente rispettato. Pochi i game lasciati per strada con gli avversari già rassegnati al ruolo di vittime sacrificali. Per Sarro è l’ottava vittoria nel circuito su nove partecipazioni a tornei di singolare, ma è anche l’ultimo torneo del circuito Master nella categoria Open. Dopo gli appuntamenti delle Prequali IBI 2019 e dei Campionati Provinciali, dal prossimo gennaio sarà protagonista dei tornei All Star. Finale meritata per Domenico Manganiello che si è imposto sui coriacei Claudio La Torre, Michele Lanza e Massimo Roca. Fermati dal ciclone Sarro, avrebbero sicuramente meritato di più sia Antonio Armonico che Ernesto Pompa protagonisti di un ottimo torneo.
SICURANZA E DE VITO CONTINUANO LA SCALATA – Nel doppio altro pronostico rispettato. La coppia formata da Giancarlo Angela Sicuranza e Piero de Vito si è aggiudicato il settimo titolo in altrettanti tornei disputati nel circuito balzando al 23-esimo posto nel ranking di specialità. In finale il successo è arrivata su un’altra ottima coppia arianese, quella formata da Raffaele Li Pizzi e Antonio Grasso.
IL FAIR PLAY DI MARIO RICCIO –  Anche nella circostanza il Panathlon Club di Ariano Irpino ha rinnovato il premio fair play assegnandolo al giocatore che nell’ambito dei diversi tabelloni si è distinto per il comportamento improntato alla correttezza ed alla sportività. Il riconoscimento è andato ad un grandissimo appassionato: Mario Riccio compagno inseparabile di doppio di Mario Cirillo.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy