Tesser lancia il Pordenone: “Ho chiesto due giocatori dell’Avellino”

Tesser lancia il Pordenone: “Ho chiesto due giocatori dell’Avellino”

Il neo tecnico del Pordenone, fresco di un biennale, si mette a nudo e al Messaggero Veneto confessa di aver chiesto due tesserati dell’Avellino

di Redazione Sport Avellino

“Non ripartiamo da zero, ma con un progetto serio che mi impone di pensare e ti portare in due anni il Pordenone in serie B. Quando sono arrivato io, tante trattative erano già state impostate e alcune perfezionate, come le conferme di Burrai, Berrettoni, Misuraca, Stefani e Magnani, tanto per fare qualche nome fra i confermati, e pure quella per il ritorno di Semenzato. È altrettanto vero che io ho suggerito qualche candidatura pesante, come Scavone, Mokulu e D’Angelo, che difficilmente arriveranno. Ho indicato pure qualche altro giocatore, sulla cui identità taccio per non complicare la situazione. Gente che conosco: so quanto può dare. Si può vincere anche senza nomi importanti, ma se li hai ti riesce più facile”.

Attilio Tesser parla di mercato e per la prima volta fa i nomi. Due su tutti e sono dell’Avellino. Mokulu, reduce da un brutto infortunio e già avuto alla Cremonese e Angelo D’Angelo, il cui rinnovo del contratto, per ora tarda ad arrivare. Sul centrocampista di Ascea sono sulle tracce anche Cosenza (neo promosso in B) e Casertana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy