24 giugno 1995, l’Avellino batte il Gualdo

24 giugno 1995, l’Avellino batte il Gualdo

Era il 24 giugno 1995. Una delle tanti pagine della storia dell’Avellino fu scritta a Pescara. Alla guida della società biancoverde c’era il Commendatore Sibilia, un ritorno di fiamma scoccato proprio nell’estate precedente. Una stagione coronata con la promozione in B contro il Gualdo del tecnico irpino Walter Novellino. A portare in vantaggio la compagine ci pensò Tommasini su calcio di punizione, il pareggio per i ragazzi di Boniek arrivò grazie Carmine Esposito. La storica promozione arrivò dopo i calci di rigore. Eroe di giornata fu l’estremo difensore Marco Landucci. A fine gara ci fu l’invasione dei 15.000 supporters biancoverdi giunti in massa in terra abruzzese.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9obuIyxwTZI[/youtube]

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy