Poche chiacchiere: Avellino vergognoso!

Poche chiacchiere: Avellino vergognoso!

Un disastro sportivo.
La partita di oggi è una di quelle che i tifosi vorrebbero cancellare dalla memoria. Non dovrebbe farlo Tesser, però. Dovrebbe guardare e riguardare, insieme a tutta la squadra, il secondo tempo di oggi.
Una volta a sera, come una punizione, assistere a quello scempio calcistico partorito al Partenio.
45′ minuti in cui non si è visto nulla, oltre ovviamente alla svogliatezza e all’ incapacità, innanzitutto di difendere il risultato, poi di reagire ai due schiaffoni degli ospiti. Una vergogna che non deve essere cancellata, per rispetto a tutti quei tifosi che anche oggi erano presenti allo Stadio.
Taccone il pienone non lo può pretendere, poiché motivi per spendere soldi e magari prendere acqua (non è il caso di oggi) per andare a vedere undici burattini con la casacca verde, non ce ne sono.
Inutile appigliarsi al problema difensivo, anche perché Nica, probabilmente il peggiore, fa il difensore di mestiere. Qui nessuno vuole discutere sulle difficoltà che ha dovuto affrontare il mister, ma non è giustificabile un atteggiamento così strafottente, perdonatemi il temine, da parte della squadra. Si, quest’Avellino è completamente strafottente di tutto, che sia in vantaggio o in svantaggio poco importa, se si vince bene, altrimenti “chissene”.
E allora lasciatemi anche dire che questo atteggiamento è da squadra di Lega Pro, da squadra che non merita né un gran pubblico né questa categoria. Poche chiacchiere, sono stati vergognosi. Tutti.
Che si seggano davanti alla tv e rivedano in loop quei 45′ minuti, solo così, magari, riusciranno a capire che disonore sono stati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy