Farine Magiche, il 2015 si chiude con l’anticipo a Bologna

Farine Magiche, il 2015 si chiude con l’anticipo a Bologna

Commenta per primo!

Gara spareggio per Ariano contro la Progresso Bologna. Le ragazze di coach Ferazzoli sono attese questa sera (ore 21) dall’ultimo match del 2015 sul parquet di una delle dirette concorrenti alla corsa play-off. Ariano cerca continuità dopo la buona, quanto sfortunata, prestazione casalinga contro Castel San Pietro. Ed il conto con la sorte sembra essere di quelli davvero salati. Le Farine Magiche dovranno fare a meno di Marta Vargiu. La play cagliaritana ha riportato una microfrattura all’altezza dell’articolazione della caviglia destra. Gesso e riposo per 20 giorni per la sfortunata cestista arianese che si stava riprendendo, con ottime prestazioni, dal precedente infortunio alla caviglia sinistra. Ci sarà da stringere i denti per interrompere la striscia di 4 sconfitte nelle ultime cinque gare.

L’AVVERSARIA – La Progresso Bologna fa parte del gruppone di squadre a quota dieci punti alle spalle delle tre big, Ferrara, La Spezia e Castel San Pietro. Quattro successi ed una sola sconfitta (contro Ferrara) al Cierrebi Club dove disputa le gare casalinghe. Il roster di coach Matteo Totta è incentrato su talenti di scuola bolognese-ferrarese. Così come Castel San Pietro, Ancona e Salerno ha rinunciato alla straniera. Il gruppo nasce dalla fusione delle protagoniste della passata stagione in A3 (Nannucci, Lambertini, Cordisco, Storer) con elementi della Libertas Bologna lo scorso in A2 (Tassinari e Poletti), o delle vicine Ferrara (Mini) e Castel San Pietro (Morsiani e Martina Santucci). Solo Schwienbacher e Cadoni arrivano da fuori regione dopo i campionati di A3 vinti rispettivamente a Bolzano ed Ancona. L’asse play-pivot Mini-Cadoni è il punto di riferimento offensivo di una formazione che non segna moltissimo (55,3 punti di media) e con percentuali dal campo non esaltanti (34,1%, peggio fanno solo Salerno e Brindisi), è penultima nel tiro da tre con il 21,4%, ma è solida a rimbalzo (terza dopo Stabia e La Spezia) grazie a Cadoni (10,5 di media è la quinta rimbalzista dell’intera A2) ed in difesa (54,5 punti di media subiti: solo Ferrara e La Spezia fanno meglio).

LE CIFRE (medie per gara): Matteiplast Bologna: P.ti 55,3 (Cadoni 12,7); P.ti subiti 54,5; Falli C. 17,7 (Dell’Aglio 3,2); Falli S. 19,3 (Mini 5,8); T2 38,8% (Cadoni 51,9%); T3 21,4% (Mini 26,4%); Tl 63,9% (Mini 76,9%); Rimb. 40,8 (Cadoni 10,5); Perse 17,3 (Mini e Cadoni 3); Rec. 18,2 (Mini 3,3); Assist 5,5 (Mini 2,4); Valutaz. 58,7 (Cadoni 15,7). Le Farine Magiche Ariano Irpino: P.ti 59,9 (Cupido 14,8); P.ti subiti 58,8; Falli C. 19 (Valerio 2,8); Falli S. 16,3 (Cupido 4,8); T2 40,4% (Cupido 50,6%); T3 33,1% (Maggi e Valerio 42,9%); Tl 69,1% (Cupido 80%); Rimb. 35,5 (Celmina 7,3); Perse 17 (Cupido e Maggi 2,5); Rec. 19,8 (Cupido 3,4); Assist 11 (Cupido 3,1); Valutaz. 66 (Cupido 17,5). ARBITRI – Bianchi di Rimini e Bonetti di Ferrara.

I PRECEDENTI – Nessun precedente tra le due società. Per la Progresso Bologna del presidente Gianfranco Civolani si tratta della prima stagione in serie A2. Proprio il giornalista e dirigente sportivo bolognese è stato presidente dell’altra formazione bolognese, la Libertas fino al 2005. Con quest’ultima i precedenti parlano di 5-3 complessivo (2-0 per Ariano nel 2012-13 e 2013-14 e 3-1 per Bologna la scorsa stagione).

IL PROGRAMMA DELLA 12^GIORNATA (Serie A2 – Girone B): Stabia – La Spezia (19/12 ore 17); Viterbo – Civitanova M. (19/12 ore 18.30); Ferrara – Ancona (19/12 ore 20.30); Empoli – Brindisi (19/12 ore 17); Palermo – Viareggio (19/12 ore 16.45); Bologna – Ariano Irpino (19/12 ore 21); Castel S. Pietro – Salerno (19/12 ore 21).

CLASSIFICA: La Spezia, Ferrara 22; Castel S.Pietro 18; Stabia, Bologna 12; Palermo, Ariano Irpino, Empoli, Civitanova M., Viterbo 10; Viareggio 6; Ancona, Brindisi, Salerno 4.

fonte: basketariano.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy