Togni e l’Avellino si separano, per lui la Lega Pro

Togni e l’Avellino si separano, per lui la Lega Pro

Arrivato ad Avellino nell’estate del 2013, Romulo Eugenio Togni non è riuscito mai a dare il meglio di se con la casacca biancoverde rivelandosi uno dei pochi flop della campagna acquisti di De Vito e Taccone. Il calciatore brasiliano, vittima anche di qualche infortunio di troppo, ha collezionato solo diciassette presenze tra coppa e campionato. Oggi a distanza di due anni e mezzo arriva la rescissione consensuale tra le due parti. Per lui si aprono le porte della Lega Pro, precisamente quelle della Maceratese allenata da Cristian Bucchi. Questa la nota sul sito ufficiale dell’U.S. Avellino 1912: 

“L’U.S. Avellino comunica di aver rescisso, consensualmente alla volontà del calciatore, il contratto che legava Romulo Eugenio Togni a questa società.
Il club ringrazia il centrocampista per il lavoro svolto in maglia biancoverde augurandogli le migliori fortune professionali.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy