“Abbiamo sentito un botto pazzesco, poteva finire davvero male..”

“Abbiamo sentito un botto pazzesco, poteva finire davvero male..”

Silvio Barnabà racconta l’increscioso episodio che ha segnato il rientro in albergo della Sidigas nel post gara a Brindisi

Era seduto in prossimità del vetro che è stato danneggiato dalla pietra lanciata  nella notte trascorsa all’indirizzo del pullman che stava riportando in albergo la Sidigas Avellino per la cena post gara. Silvio Barnabà preparatore fisico della squadra biancoverde racconta l’episodio avvenuto a circa 15 km dal PalaPentassuglia: “Abbiamo sentito un botto pazzesco col vetro esterno che è andato in frantumi. Meno male che il secondo vetro ha tenuto. – ed aggiunge – Lo spavento è stato tanto perchè la botta ha scardinato l’infisso e le schegge del vetro sono arrivate all’interno del bus.” Da pugliese Barnabà non nasconde quel pizzico di amarezza per quanto accaduto: “Eppure sono pugliesi come me. Mi dispiace davvero. Non so da cosa possa essere stato motivato.Partita tranquilla e corretta dentro e fuori il campo.Eravamo per strada ad abbracciare i tifosi a fine gara.Non saprei proprio.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy