Agli “Arcieri Irpini” sbancano Nola: continuano i successi

Agli “Arcieri Irpini” sbancano Nola: continuano i successi

Domenica 23 marzo 2014 gli Arcieri Irpini hanno preso parte al Trofeo Pinocchio Invernale 2014 a Nola (NA). La gara, a carattere esclusivamente giovanile, ha visto la partecipazione degli atleti di tutta la regione Campania e di ben 5 atleti del vivaio della A.s.d Arcieri Irpini. I giovani arcieri, accompagnati dagli istruttori Pio Acierno e Sergio Cioffi, hanno come sempre, ben figurato nella competizione strutturata su 16 volèè totali portando a casa due medaglie di indiscusso valore. Nella categoria Ragazze Terza Media Arco Olimpico, Maria Caterina Annunziata, alla sua prima gara assoluta, ha sbaragliato la concorrenza vincendo la medaglia d’oro battendo avversarie molto più esperte. Nella categoria Ragazzi Prima Media Arco Olimpico Antonio Vitulano si conferma ad alti livelli, agguantando la medaglia d’argento bissando il podio dell’anno scorso che lo aveva visto salire sul gradino più alto. Ottima prestazione anche per Enrico Scalzone e Gianluca Capone che, nella categoria Ragazzi Terza Media Arco Olimpico, arrivano rispettivamente sesto e decimo, con il secondo alla sua prima gara assoluta. Buona quinta posizione per la giovane Alessia Tropeano nella categoria Ragazze Seconda Media Arco Olimpico. Ottima prestazione, quindi, da parte di tutta la squadra giovanile Arcieri Irpini che si conferma sempre ad alti livelli. Complimenti davvero ai giovani arcieri.
Contemporaneamente, domenica mattina, l’istruttore Irpino Giovanni Roca, a nome della A.s.d. Arcieri Irpini, ha preso parte ad una gara ben diversa da quella arcieristica. Infatti, indossando i colori della associazione ha preso parte a “La Stracittadina”, competizione podistica di 5 km, associata alla notissima Maratona di Roma. Al motto di “All the roads lead to Rome” ha rappresentato la compagine irpina, da sempre impegnata su più fronti
.2 3 BodyPart BodyPart1
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy