Al Pianella ritorno da ex per quattro biancoverdi

Al Pianella ritorno da ex per quattro biancoverdi

Commenta per primo!

Sono diversi gli ex della sfida di domenica tra Acqua Vitasnella Cantù e Sidigas Avellino e si trovano tutti nelle fila della Sidigas Avellino. Sacripanti è canturino di nascita e di formazione cestistica e, dopo aver vinto tre titoli giovanili con la Pallacanestro Cantù, ha guidato la prima squadra della sua città in ben due occasioni. Nella stagione 2000- 2001, dopo l’esonero di Franco Ciani, Sacripanti è infatti diventato capo allenatore dell’allora Poliform, conducendo la squadra a un’insperata salvezza. Sacripanti è rimasto il coach dei bianco- blu per sei anni portando nel 2001- 2002 l’Oregon Scientific a un passo dalla finale scudetto, conquistando la finalissima di Coppa Italia nella stagione successiva e vincendo nel 2003 la Supercoppa Italiana. Nell’estate del 2013 Sacripanti è diventato nuovamente coach della Pallacanestro Cantù raggiungendo nelle due stagioni successive con l’Acqua Vitasnella due qualificazioni ai quarti di finale dei playoff. In questi ultimi due anni in Brianza il suo vice allenatore è stato Massimiliano Oldoini, che ha seguito “Pino” anche ad Avellino. Maarty Leunen ha vestito la maglia bianco- blu per un quinquennio, indossando anche la fascia da capitano nell’annata 2013- 2014. Con Cantù Leunen ha vinto una Supercoppa Italiana nel 2012, ha raggiunto una finale scudetto, due finali di Coppa Italia e ha partecipato per due anni all’Eurolega. Ivan Buva ha invece giocato con l’Acqua Vitasnella nelle ultime due stagioni. Arrivato in Brianza nella primavera del 2014, il lungo croato ha conquistato per due volte l’accesso ai playoff facendo registrare l’anno scorso 7,4 punti e 5,2 rimbalzi di media a match.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy