All-In #Avellino-Pro Vercelli: Effetto Partenio, tocca a te

All-In #Avellino-Pro Vercelli: Effetto Partenio, tocca a te

48 ore. Ancora 48 ore. La società rinnova la fiducia a mister Tesser in vista del match di martedì contro la Pro Vercelli. Stavolta sarà davvero l’ultima spiaggia. Vincere per non dirsi addio. Al “Provinciale” di Trapani è stato toccato il punto più basso dal ritorno dei biancoverdi in cadetteria. Poca cattiveria agonistica, poco cuore. I lupi hanno perso lo spirito da guerra che li aveva contraddistinti negli anni scorsi. Molti non hanno capito il peso della maglia che indossano. Ne è dimostrazione anche il rendimento interno. Il fortino biancoverde non è più tale. Si sa, il campionato di Serie B bisogna costruirselo soprattutto tra le mura amiche. I lupi negli ultimi due anni lo avevano fatto con un rendimento ottimo dalle parti del Partenio. Quest’anno, invece, soltanto 11 punti sui 21 disponibili. 2 sconfitte e 3 pareggi. Poca roba. Bisogna cominciare a cambiare marcia in casa. Per farlo ci sarà bisogno degli irriducibili tifosi (in 150 ieri anche a Trapani). L’appoggio della Curva Sud non è mai mancato. È giunta l’ora di riempire di nuovo il Partenio anche negli altri settori. Riempirlo per farlo tornare ad essere un fortino. Con la Pro Vercelli, in un giorno di festa, toccherà dunque ai tifosi trascinare i biancoverdi. L’Avellino ha bisogno dei suoi tifosi, ora più che mai. E i tifosi hanno bisogno di rivedere il vero Avellino. Potrebbe esserci spazio per Ciccio Tavano. In questi momenti l’esperienza può pesare parecchio. Un suo gol sotto la Curva, tre punti e un nuovo inizio. Avanti lupi. Il calcio ad Avellino è troppo importante. Uniti per tornare a sorridere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy