All’Expo, Fulvia De Simone presenta il libro “I prodotti servizi raccontati attraverso il vissuto delle donne”

All’Expo, Fulvia De Simone presenta il libro “I prodotti servizi raccontati attraverso il vissuto delle donne”

Fulvia De Simone e Luciano Natalino
Fulvia De Simone e Luciano Natalino

Viene presentato, oggi presso il salone dell’Expo di Milano, il libro tutto irpino dal titolo “I prodotti servizi raccontati attraverso il vissuto delle donne”, un volume dedicato al lavoro femminile e imprenditoriale nel bellissimo territorio irpino.

In questo libro è stato dedicato ampio spazio all’intenso lavoro della presidente dell’a.s.d. Bellessere Fulvia De Simone, la quale oltre ad essere impegnata lavorativamente nell’ambito dell’estetica  è impegnata attivamente nel campo dello sport e specialmente nella divulgazione anche attraverso il maestro Luciano Natalino del Karate e dello sport chanbara.

Nel volume inedito presentato all’expo di Milano, infatti, oltre a dare ampio spazio al lavoro di Fulvia De Simone e del centro Bellessere nella splendida città di Volturara Irpina, centro benessere, estetico e palestra, è stato dedicato uno spazio anche al karate e allo sport chanbara curato dal tecnico Luciano Natalino, discipline che fanno bene a tutti, bambini, adulti, uomini e donne perché è un mezzo straordinario per “crescere”, ma anche per “invecchiare” in salute.

Le tecniche vengono effettuate in base alle potenzialità di ognuno, permettono  di controllare l’equilibrio, la stabilità, la flessibilità e la forza del corpo.

Si acquisisce consapevolezza di sé, dei propri limiti fisici ed emotivi.

Nel libro si evidenzia come le donne e quindi Fulvia, nella sua attività,  mostrano di avere coraggio, determinazione e competenze professionali per farsi strada nel sistema produttivo, dando prova di saper conquistare spazi sempre maggiori sia nel nostro tessuto imprenditoriale stando al comando di un’azienda,  sia nel mercato del lavoro.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy