Anche i Wolves Ospedaletto al 1° Trofeo Rugby a XV dei Due Principati

Anche i Wolves Ospedaletto al 1° Trofeo Rugby a XV dei Due Principati

Teatro dell’evento il Parco Manganelli

Archiviati gli Sport Days 2016, che han chiuso i battenti lo scorso lunedì, con un discreto seguito e coinvolgimento anche per la palla ovale; ultimo appuntamento anche per il Rugby Stage, che questa sera, sempre al Vestuti di Salerno, chiuderà in bellezza con la presenza del tecnico argentino Adrian Di Giusto, che insieme ai collaudati Reyna ed Havenga, guiderà la quarta ed almeno per ora, ultima seduta, l’ex assistant coach di Lecco, Foligno, Terni e Perugia, scrum trainer di qualità, si occuperà prevalentemente del lavoro che andrà ad effettuare la mischia. Fatta questa doverosa premessa, domani la franchigia irpino/salernitana, ospiterà al parco Manganelli di Avellino, l’evento che da tempo sta preparando con cura maniacale, a partire dalle ore 16:00 ci sarà la Festa del Solstizio d’Estate, come detto organizzato per contemplare una serie di ricorrenze, a partire dal quattordicesimo compleanno dell’Avellino Rugby, alla fine del secondo anno e l’inizio del terzo di fondazione del Rugby Due Principati, dall’addio alle partite ufficiali per sopraggiunto limite di età di tre veterani del club irpino, parliamo di Pericolo, Romeo e Bruno, al conseguimento dei primi cinquant’anni(26 giugno) del Presidente Roca, ideatore e fondatore del movimento ovale avellinese. Nel corso della kermesse, ci sarà spazio per i più piccini, in particolare le categorie Under 10, 12 e 14, che alle 16:30 si esibiranno in partitelle di sette minuti a tempo, in un terreno di gioco limitato(25×30), saranno presenti oltre ai baby irpini e salernitani, anche i boys dell’Istituto Comprensivo Sulmona Leone di Pomigliano d’Arco, guidati dall’infaticabile: Luigi Rea, ex tecnico dei lupi biancoverdi nel triennio 2007/10 e i ragazzi della Fortidudo Euritmica, accompagnati dal Presidente/Allenatore: Raimondo Zirilli, Società, che nel biennio 2010/12 ebbe una collaborazione con il Settore Giovanile con il team di Roca, attesi anche i giovanissimi dell’Ariano Rugby che porteranno una piccola rappresentativa e quelli dei Wolves Osppedaletto il quale presenzieranno con un mini-plotoncino. La sorpresa dell’ultima ora, riguarda proprio i lupi grigi avellinesi, che avevano aderito all’invito, spiegando di non poter esserci in maniera massiccia da poter allestire una formazione, nella giornata di ieri, grazie all’impegno del capitano della squadra:Gaetano Russo, hanno chiesto – soprattutto per l’aiuto arrivato dai ragazzi che hanno partecipato al Torneo Regionale Seven Studentesco, tesserati a tempo di record, con la Società cara al Presidente Cecere – di poter partecipare autonomamente. Pertanto, il programma iniziale, che prevedeva lo svolgimento di un triangolare tra i Due Principati, Ariano Rugby (con aggiunta dei Draghi Telese e Wolves) e Zona Orientale Popolare Salerno (con la partecipazione di qualche Cavaliere della Sarnese), subirà una variazione, il 1° Trofeo Rugby a XV dei Due Principati si svolgerà in un quadrangolare, dove saranno sorteggiate le quattro squadre partecipanti, che si affronteranno sempre in due tempi da quindici minuti, le due vincenti disputeranno la finale per il primo e secondo posto, le due perdenti quella per il terzo e quarto posto. Le gare saranno dirette dal fischietto salernitano:Fabio Liccardi. Al termine delle gare, che verdà la premiazione della squadra vincitrice, dopo l’abbondate terzo tempo preparato dai padroni di casa, tutti gli invitati potranno assistere ai concerti dei gruppi: Unisco Kidd, La Batteria, Go! Zilla e Go Dugong, invitati dall’associazione culturale Mas Fest che nei giorni 24 e 25 divideranno parte dello spazio adiacente al plesso di Largo Santo Spirito. Insomma, ci sono tutti i presupposti, per quella che si prospetta una lunga e appassionata giornata di sport, all’insegna della palla ovale.

Nella giornata di ieri è arrivata la comunicazione della Federazione Italiana Rugby, mediante il Comitato Laziale, delle squadre che avranno diritto di partecipare ai barrage per approdare nel girone Elite Under 16 per la stagione 2016/17. I salerno/irpini, che come ricorderete sono arrivai secondi nel girone regionale, a pari punti con l’Amatori Torre del Greco, nella classifica Ranking Under 16 sono giunti al 24° posto(una posizione più avanti dei corallini) sulle 61 squadre che hanno partecipato ai tornei del centro-sud, 16 partite disputate, 57 punti conquistati, con un quoziente di 3,56 ed una differenza punti di 328. Sempre nel comunicato, lo scrivente Comitato, spiega anche che che le società che intendono partecipare alla fase di qualificazione, debbono espressamente indicarlo nel modulo d’iscrizione ai campionati, entro la data stabilita dalla Circolare Informativa(15 luglio) e di inviare una fotocopia del modello d’iscrizione degli stessi ai propri Comitati di appartenenza. La Società cara al Presidente Garzillo, lunedì sera si incontrerà insieme ai tutti i tecnici e dirigenti, in una riunione, che con ogni probabilità si svolgerà nel versante salernitano, tra i temi da affrontare ci sarà anche quello relativo all’iscrizione ai barrage di qualificazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy