“Andare al Partenio mi fa ricordare i tempi di Juary”

“Andare al Partenio mi fa ricordare i tempi di Juary”

Commenta per primo!

Calcio e basket, una passione senza distinzioni. Attilio Tesser e Stefano Sacripanti sono i volti nuovi dello sport irpino. Genuinità, semplicità e passione per il proprio lavoro i tratti che distinguono queste due personalità accomunate da una sana amicizia nata in un pranzo dello scorso mese di novembre. E a parlare di questo legame è stato il coach della Sidigas Avellino (spettatore in più di una circostanza dei match casalinghi dell’Us Avellino 1912) nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica.it: “Ho conosciuto un vero signore, una persona di altri tempi, di grandi qualità morali. Mi piace seguire i suoi allenamenti, sentirlo parlare di tecnica e tattica. L’altro giorno ho visto l’allenamento della difesa a quattro, il pressing. Si possono prendere spunti importanti. E poi il calcio mi appassiona molto, andare al Partenio mi fa ricordare i tempi di Juary”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy