Asse Sidigas – Scafati: dal possibile ritorno di un ex all’addio di un big

Asse Sidigas – Scafati: dal possibile ritorno di un ex all’addio di un big

L’attesa per le prime mosse di mercato future accompagna (e in qualche agita) anche gli operatori di mercato del mondo della palla a spicchi per una Sidigas Avellino che rimanda i primi annunci relativi alla prossima stagione. Tre sono i punti fermi. Domani 10 giugno sarà un mese dalla fine del campionato, il secondo punto riguarda la diminuzione del budget che patron De Cesare metterà a disposizione; ultima questione è la scelta di un  nuovo dirigente. Un’ipotesi che affascina l’ingegner che ha deciso di puntare su una figura emergente, ambiziosa e desiderosa di mettersi in luce col club biancoverde.

Nei giorni scorsi dalla rete è rimbalzato il nome di Valerio Spinelli per l’incarico dirigenziale. Il diretto interessato in più di una circostanza ha smentito pubblicamente di aver ricevuto chiamate da Cappella Vecchia, sede degli uffici Sidigas.

Il regista di Pozzuoli, tuttavia, è legato da un altro anno di contratto con la Givova Scafati, militante in serie A2 Gold, con cui ha chiuso l’ultimo campionato. Nel caso in cui Spinelli decidesse di andar via, lo potrà fare soltanto per una compagine di serie A e non di serie A2 entro il mese di luglio. Spinelli ha chiuso il torneo in crescendo, diventando un vero e proprio beniamino della piazza salernitana. Al punto che il nuovo coach Giovanni Perdichizzi non vorrebbe privarsi di un elemento simile nell’allestimento del nuovo roster. 

Intanto sempre sull’asse Avellino – Scafati è pronta a farsi strada un’altra trattativa del mercato estivo. Per un ex capitano in procinto di ritornare in Irpinia, c’è un altro protagonista che compirebbe il cammino contrario. Si tratta di Daniele Cavaliero che, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe nella lista dei desideri del club che vede la presenza di Nello Longobardi. Questi, infatti, gode di ottimi rapporti con l’agente del triestino, Riccardo Sbezzi. Suggestioni o meno di mercato, il taglio del nastro per la Sidigas è dietro l’angolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy