Atripalda Volleyball tie-break amaro a Sparanise

Atripalda Volleyball tie-break amaro a Sparanise

Commenta per primo!

Si potrebbe definire un’occasione persa per centrare la prima vittoria stagionale per la squadra allenata da Alberto Matarazzo. In una partita dal cartellino facile, i ragazzi biancoverdi, infatti, non riescono a concretizzare il vantaggio maturato nell’arco della partita e cedono alla distanza contro i padroni di casa dello Sparanise, mai domi. Aveva ragione il tecnico atripaldese che alla vigilia della partita aveva definito lo Sparanise un avversario ostico e così è stato. L’Atripalda Volleyball ha dovuto fare a meno dell’opposto Amodeo che non è riuscito a recuperare dall’infortunio alla caviglia e al suo posto D’Urso che con Matarazzo ha formato la diagonale di attacco. Di Banda De Palma e Calero, al centro Spina e De Falco e Marra come libero. Primo set tutto di marca atripaldese con i ragazzi che partono e bene e piazzano subito un parziale di 12 a 1 e i padroni di casa sembrano ben poca cosa. Ma le prime avvisaglie arrivano verso la fine del primo set quando Atripalda inizia a disunirsi e a commettere qualche errore di troppo sia in difesa che in attacco ma tutto sommato la squadra riesce a gestire il vantaggio e a concludere il set sul 25 a 17. Nel secondo set cambia lo scenario con la squadra biancoverde che inizia a commettere errori a ripetizione e i locali salgono di intensità. Il parziale è molto equilibrato fino a quando i ragazzi di Matarazzo , sul 24 a 23 hanno l’opportunità di chiuderlo con De Palma ma un errore dell’arbitro vanifica il tutto e Sparanise chiude 26 a 24. Nel terzo set si rivede il film del primo set con Matarazzo e compagni che si portano avanti piazzando un break importante portandosi sul 12 a 4 ma a quel punto per intemperanze dei tifosi ospiti gli arbitri sono costretti ad interrompere la gara per una decina di minuti. I biancoverdi non si disuniscono e riescono a chiudere il parziale sul 25 a 20. Nel quarto set i biancoverdi commettono una serie di errori gratuiti mantenendo in vita i padroni di casa che ne approfittano portandosi a giocare il set punto a punto. Sale l’agonismo in campo tanto che il coach dello Sparanise prende un cartellino giallo e rosso e deve abbandonare la panchina fino alla fine del set. Non gli è da meno il centrale atripaldese Del Gaizo che prende un cartellino rosso per proteste sul 22 pari concedendo il punto del 23 a 22 ai locali. Da li black out atripaldese che concede il set ai casertani con il punteggio di 25 a 22. Nell’ultimo set non c’è storia con i biancoverdi che cedono dal punto di vista mentale e fisico e si arrendono allo Sparanise con il punteggio di 15 a 8. Atripalda porta a casa un punto ma è una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per come si è concretizzata. Ora i ragazzi di Matarazzo cercheranno il pronto riscatto sabato prossimo alle ore 19 nella palestra Adamo contro il Volalto Cellole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy