Avellino è già tempo di abbandonare il 4-3-3. Marcolin intanto cambia uomini

Avellino è già tempo di abbandonare il 4-3-3. Marcolin intanto cambia uomini

Continua la marcia di avvicinamento al match di venerdi contro il Pescara con mister Marcolin che cerca nuove soluzioni

E’ finito sotto accusa prima di essere messo in campo da mister Marcolin a causa delle caratteristiche degli uomini a sua disposizione. Parliamo del modulo con il quale Dario Marcolin si è presentato alla stampa e al gruppo biancoverde. Un 3-4-3 tutta grinta e propensione a far male. Due partite però hanno dimostrato che l’Avellino non ha quella trazione anteriore che tutti si aspettano da un modulo con tre giocatori avanzati pronti a far male. A dirla tutta l’attacco è diventato abulico con i riferimenti esterni più impegnati nella fase difensiva che a impensierire le retroguardie avversarie. Ora arriva il Pescara e mister Marcolin potrebbe anche cambiare idea. In realtà a dare una spinta bella forte al tecnico è stato l’infortunio di Davide Gavazzi. Il centrocampista impiegato nei tre di attacco sulla sinistra era giocatore fondamentale per i meccanismi previsti dal tecnico lombardo. Fuori lui probabilmente qualcosa cambierà ma il tecnico potrebbe anche stupire tutti lasciando sullo scacchiere questo modulo ma cambiando interpreti. Se Insigne recuperare per la partita con il Pescara e Marcolin non dovesse trovare soluzioni alternative il trio davanti potrebbe cambiare con l’innesto dal primo del capocannoniere dell’Avellino e Benjamin Mokulu affiancato da Insigne e Bastien.

Marcolin potrebbe anche stravolgere tutto affidando la regia del gioco biancoverde a Sbaffo che si posizionerebbe al centro della zona mediana del campo con le incursioni di Insigne e Bastien sui laterali posizionando la squadra cosi in un inedito 4-5-1. Il Pescara è squadra ostica e concedere soltanto una palla a Lapadula e compagni potrebbere essere fatale. Marcolin vuole evitare questo e fare gioco dall’inizio. Poco più di due giorni per trovare la soluzione e uscire da questo momento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy