Basket/D – Cab Solofra, arriva il riscatto con Pontecagnano: semifinale centrata

Basket/D – Cab Solofra, arriva il riscatto con Pontecagnano: semifinale centrata

Missione compiuta per il Cab Solofra che in gara 3 del primo turno di playoff supera alla Palestra di via Santa Lucia la Virtus Pontecagnano per 65-50. I conciari, dopo aver perso gara 2 giovedì sera, ipotecano il passaggio in semifinale che li vedrà in campo sabato 25 aprile contro Santa Maria a Vico, già affrontata e battuta nel corso della stagione regolare.

Cab Solofra De Benedictis, De Maio, Napodano 15 , Esposito 8, Iannicelli 13, Coppola 14, Lambiase 4, Altruda , Di Lauro 4 , Tammaro , Gasparri 2, Izzo 4. All.: Iannaccone

Virtus Pontecagnano; Nappo , Sica 2 , Di Biase 1, Bassano 10, Ferrara 6, Senatore 4, Ambrosano 2, Spera 3, Bruno , Ferrigno 8, De Vita 14. All.: Coppola

Arbitri: Micera e Fiore di Napoli

Parziali: 13-17, 32-29, 50-39

Coach Iannaccone deve ancora rinunciare ad Enrico De Vito e Angelo Troisi, fermati a letto dalla febbre. L’avvio è di quelli da dimenticare per la compagine conciaria che, dopo il canestro iniziale di Esposito, deve registrare la sfuriata dei salernitani che trovano in Danilo Bassano il proprio leader in attacco. La guardia virtussina mette a segno ben cinque punti iniziali della sua squadra. A referto si iscrive anche Giuseppe Senatore che, pescando il secondo fallo di serata di Esposito, segna il 7-2 sul tabellone. Solofra sbaglia tiri aperti e ben costruiti, pagando la forte tensione emotiva per la posta in palio che il match riserva. Di Lauro pesca il taglio di Coppola che firma il momentaneo 10-11. I locali, tuttavia, vengono puniti nei loro passaggi a vuoto difensivi e la penetrazione di Senatore chiude la prima frazione sul 13-17.

Il piazzato di Napodano inaugura il secondo periodo (15-17). Come già accaduto più volte in questo campionato, viene fuori la mano calda di Fabio Iannicelli che pesca dal cilindro bene sette punti che ribaltano completamente la situazione al 16’. Il prodotto del vivaio Scandone chiude il break con un gioco da quattro punti che manda in visibilio il caloroso pubblico presente. Per Pontecagnano arriva il primo di due momenti decisivi della gara. Senatore, infatti, in uno scontro di gioco fortuito subisce una distorsione al ginocchio che lo mette ko e dovrà esser trasportato in barella dai sanitari per sottoporsi agli accertamenti del caso. La Virtus non si scompone e Ferrigno dai 6,75 metri realizza il controsorpasso. L’equilibrio la fa da padrone. Una persa degli ospiti viene trasformata in tre punti da Napodano allo scadere del primo tempo.

Partenza lanciata del Cab Solofra che piazza un immediato 7-0 di parziale nel terzo periodo spingendosi sino al 40-30 con la terza tripla di serata di Fabio Iannicelli. I gialloblu coinvolgono nella manovra il proprio reparto lunghi, fino a questo momento assente sotto il profilo realizzativo. Pontecagnano fatica a nascondere l’assenza di un giocatore importante in cabina di regia come Senatore. La mano per gli uomini di coach Coppola trema più del previsto dalla lunetta ma la 27’ il punteggio recita 40-34. Iannaccone riordina le idee ai suoi con un timeout. Coppola risponde all’offensiva avversaria con quattro punti personali. La sfortuna, inoltre, si abbatte sui viaggianti che perdono per infortunio anche Danilo Bassano.

Nel quarto periodo la partita si incanala su binari giusti per il Cab Solofra che decide di chiudere anzitempo i conti. Si rivede capitan Esposito che timbra il cartellino con cinque punti consecutivi, seguito dal lay-up di Izzo. Le due triple nello spazio di un minuto mandate a bersaglio da Coppola chiudono una serata che registra il passo in avanti negli spareggi promozione da parte della formazione del presidente Pisano. L’appuntamento è per sabato alle ore 18:00.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy