Basket/D – Cab Solofra, l’ex Ferrara: “Giocare da avversario sarà un’emozione particolare”

Basket/D – Cab Solofra, l’ex Ferrara: “Giocare da avversario sarà un’emozione particolare”

E’ scattato il conto alla rovescia in casa Cab Solofra in vista del debutto in gara 1 di playoff che la compagine conciaria sosterrà sabato alle ore 18:00 contro la Virtus Pontecagnano. I salernitani, classificatisi all’ottavo posto nel girone A, saranno il primo avversario in quello che sarà la corsa verso la promozione in serie C da parte del team di Luca Iannaccone, reduce dal test di martedì sera contro la Salernitana Basket.

Nella Virtus allenata da coach Pasquale Coppola sono diversi gli ex con un passato cestistico nel team gialloblu. Dall’ala centro Sandro De Vita (top scorer con 19,5 punti di media) sino al pacchetto lunghi sotto le plance composto dal duo Luca Spera e Vincenzo Ferrara. Per quest’ultimo quella del Centro Polivalente sarà una sfida particolare viste le tre stagione, di cui le ultime due consecutive, vissute dal giocatore di Cava de Tirreni col Cab Solofra: “Non nascondo che fa un effetto strano tornare a Solofra da avversario – racconta il diretto interessato – Con gli irpini ho vissuto delle bellissime stagioni in cui ci siamo divertiti tanto, sfiorando degli importanti traguardi. Già giocare da avversario la finale del Memorial De Piano è stato qualcosa di anomalo.”

La post season non lascerà spazio ai sentimentalismi e Ferrara lo sa bene: “Nelle ultime gare della stagione regolare abbiamo chiuso in crescendo. A Portici è arrivata una sconfitta che ci poteva stare. In queste settimane abbiamo intensificato la preparazione.” Ferrara, inoltre, avrà il vantaggio di conoscere bene i vecchi compagni: “Temo maggiormente lo spirito di gruppo anziché le individualità. Non bisogna sottovalutare il fattore campo e l’apporto dei miei ex tifosi.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy