Basket/D: Cantelmo inarrestabile, il Cab Solofra stende la Partenope

Basket/D: Cantelmo inarrestabile, il Cab Solofra stende la Partenope

Commenta per primo!

Il Cab Solofra fa suo il derby gialloblu contro la Partenope Napoli, imponendosi per 75-60 nella sesta giornata del campionato di serie D. Come accaduto nelle precedenti gare casalinghe, la squadra conciaria “ammazza” il match nel secondo quarto in cui un parziale di 22-15 consente di ipotecare con venti minuti di anticipo l’incontro nonostante l’ottima resistenza dei napoletani guidati da un Vallone inarrestabile sotto le plance. A guidare al successo i padroni di casa c’ha pensato Paolo Cantelmo, autore di venti punti, ben supportato da capitan Giovanni Esposito alla seconda gara dopo il rientro in infortunio e ancora una volta in doppia cifra.

Coach Iannaccone si affida al doppio play nello starting five con D’Argenio e Iannicelli a comporre il trio degli esterni insieme a Luca Coppola. Avvio sprint del Cab Solofra che si porta dopo tre giri di lancette sul 12-2 proprio con un contropiede chiuso da Coppola in campo aperto che obbliga la panchina ospite a chiamare il timeout. Ritmi alti ma soprattutto la buona difesa dei locali nelle battute iniziali tengono a distanza di sicurezza la Partenope che si riavvicina con capitan Vallone che iscrive a referto sei punti in un amen che riaprono l’incontro sul 14-8. Solofra fa girare bene la palla in attacco ma gli sforzi non sono premiati dalla buona sorte che respinge una serie di conclusioni dalla lunga distanza. La tripla di Iannelli allo scoccare della prima sirena incoraggia la Partenope che chiude con un ritardo di sei lunghezze.

La mobilità di Vallone continua ad essere un vero rebus sotto le plance per la difesa gialloblu. La scelta di affidare la marcatura a Tammaro permette di limitare le mosse dell’ala flegrea. In attacco prende il via lo show di Paolo Cantelmo che segna dodici punti con una facilità disarmante. L’ex guardia di Nocera, insieme ad Esposito, respinge l’assalto della Partenope, lanciando il Cab sul 38-22 al 18’.

Al rientro dagli spogliatoi una palla rubata in difesa lancia Alessio D’Argenio a depositare a tabellone il canestro del 46-29 al 23’. Si restringe, invece, il canestro per i viaggianti che si sbloccano col semigancio di mano mancina firmato dal solito Vallone. Il match vive sulla scia di piccoli miniparziali dall’una e dall’altra parte . Russo ordina la zona che viene punita dal piazzato di Cantelmo. La tripla dall’angolo di Iannicelli inaugura il quarto periodo. Il primo di due canestri consecutivi di Enzo Ferrara permette al Cab di toccare al 35’ il + 20 (73-53). I canestri di Basso e Costagliola renderanno meno amaro il risultato finale per la Partenope. Solofra si conferma insuperabile tra le mura casalinghe.

Cab Solofra: D’Argenio 9, Cantelmo 20, Esposito 11, Coppola 7, Ferrara 6 Di Lauro 5, Tammaro, Gasparri, Iannicelli 9, Pisano 8, Marino, De Maio. All.: Iannaccone

Partenope Napoli: Griffo 5, Vallone 17, Serio 5, Celentano 6, Giancotti 4, Basso 3, Costagliola 10, Savarese, Regina 4. All.: Russo

Arbitri: Femminella G. (Sa) e Femminella F. (Sa)

Parziali: 20-14, 42-29, 64-49

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy