Basket/D playoff: Il Cab Solofra non fa sconti, Virtus Pontecagnano al tappeto

Basket/D playoff: Il Cab Solofra non fa sconti, Virtus Pontecagnano al tappeto

Comincia col piede giusto l’avventura del Cab Solofra nei playoff 2015 del campionato di serie D. La compagine di coach Iannaccone supera in gara 1 la Virtus Pontecagnano per 70-57. Gara 2 è in programma giovedì 16 aprile alle ore 21 presso la palestra “Picentia” di Pontecagnano Faiano.

Assente Luca Coppola per squalifica (seduto in tribuna a guardare i propri compagni), il trainer dei gialloblu ha dovuto fare i conti anche con l’assenza nel settore degli esterni dell’ala Nicola Gasparri. In quintetto si da spazio sin dal 1′ al doppio play con Lambiase e Fabio Iannicelli. L’inizio è di marca salernitana che partono forte in attacco, trascinati dall’ex Sandro De Vita che mette a segno ben sette punti che spingono la compagine allenata da Pasquale Coppola sul 5-15 dopo cinque giri di lancette che costringono la panchina dei conciari a chiamare timeout. Il Cab risponde con un controparziale di 9-0 firmato da Napodano e Di Lauro che rimette in equilibrio la gara. La tripla di Iannicelli fissa il primo periodo sul 22-22.

La Virtus controlla bene le palle vaganti e sfrutta l’eccessiva esuberanza di Solofra che fatica a trovare con una certa continuità la via del canestro. Al 16′ il punteggio segnala ancora il vantaggio della formazione salernitana. Sale in cattedra Giovanni Napodano, martellando la retina ospite con una costanza inaudita che gli fruttano ben otto punti e il decisivo sorpasso dell’incontro. Ad interrompere il digiuno offensivo è De Vita bravo a rovistare dalla spazzatura un pallone trasformato in due punti. La Virtus vede calare le proprie percentuali di tiro dinanzi alla zona fronte pari ordinata da coach Iannaccone.

Nel terzo periodo si segna con minor costanza rispetto alle precedenti due frazioni. Pontecagnano riesce a portarsi sino al 4 (40-36) del  23′ di gioco con la tripla di Sica. La terza tripla di giornata di Iannicelli riporta l’entusiasmo nel Cab che accelera nuovamente. Napodano insacca dai 6,75 metri su un assist in contropiede di Lambiase. Senatore trova la magia sulla sirena per il 54-44 all’ultimo intervallo.

Quarto e ultimo spicchio dell’incontro. Il Cab registra un nuovo tentativo di avvicinamento della Virtus che si riporta sul – 7 (57-50 al 32′). Napodano trova un gioco da tre punti che permette agli irpini di mettere le dieci lunghezze di margine. Un nervoso Giuseppe Senatore si fa chiamare fallo tecnico. La zona difensiva dei locali toglie dal match gli avversari. Nel finale Iannaccone opta per un quintetto alto con De Vito nella posizione di ala piccola. Le due triple di capitan Esposito mandano i titoli di coda.

Cab Solofra: De Benedictis n.e, Trosi n.e, Napodano 25, 13, Iannicelli 11, De Maio n.e., Lambiase 4, De Vito 2, Di Lauro 14, Tammaro, Marino n.e, Izzo. All.: Iannaccone.

Virtus Pontecagnano: Nappo n.e., Sica 14, De Biase, Bassano 2, Ferrara 2, Senatore 14, Cioffi n.e., Ambrosano 3, Spera 3, Bruno, Ferrigno n.e. . All.: Coppola

Parziali: 22-22, 39-33, 54-44

Arbitri: Pascarella, D’Aiello.

Note: fallo tecnico sanzionato a Senatore e Sica

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy