Bologna-Avellino, 1-1 al 90′: i lupi strappano un pari d’oro. Frattali eroe

Bologna-Avellino, 1-1 al 90′: i lupi strappano un pari d’oro. Frattali eroe

Bologna (4-3-1-2): Da Costa; Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari, Masina; Casarini, Krsticic, Buchel; Laribi; Improta, Mancosu.A disp: Coppola, Morleo, Matuzalem, Mbaye, Garics, Cacia, Troianiello, Acquafresca, Bessa. All: Delio Rossi

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Fabbro, Ely, Visconti; D’Angelo, Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Comi A disp: Gomis, Regoli, Vergara, Bittante, Angeli, Filkor, Trotta, Mokulu All: Massimo Rastelli.

Arbitro: Claudio Gavillucci della sezione di Latina

Guardalinee: Luca Segna della sezione di Schio e Alessio Tolfo della sezione di Pordenone

Reti: 35′ pt Sbaffo

Note: angoli 1-2

LE SCELTE – Rastelli si affida al 4-3-1-2 Almici terzino al posto di Bittante e Fabbro centrale al fianco di Rodrigo Ely. In mendiana tornano D’Angelo, Zito e Sbaffo, quest’ultimo dal primo minuto dietro le due punte Comi, preferito a Trotta, e Castaldo. Confermate, invece, le scelte di Delio Rossi, che in settimana aveva provato il 4-3-1-2. In avanti largo ad Improta al fianco di Mancosu.

PRIMO TEMPO – Parte bene l’Avellino. Al 4′ prova a tenere il piglio del gioco Sbaffo. L’ex Latina va alla ricerca di palloni giocabili per gli attaccanti. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere. Al 7′ cross rasoterra di Masina dal vertice sinistro dell’area sul quale però non arriva nessuno a due passi dalla porta. Appena dopo due minuti, al 9′, felsinei vicino al gol. Rinvio sbadato su Almici di Frattali, irrompe l’ex Juventus, Buchel che punta l’area e scocca un potente diagonale che fa la barba al palo della porta dei biancoverdi. L’Avellino non rimane con le mani in mano. Al 12′ cross al centro di Zito, si fa trovare Ely, che stacca di testa. L’ex Milan impatta male e manda la sfera oltre la traversa. Il Bologna, va vicino, al vantaggio. Al 21′ sassata dalla distanza di Casarini. Frattali si allunga e smanaccia in corner. Sugli sviluppi nessuna azione degna di nota. Al 35′ l’Avellino mette il turbo e trova il gol. Sbaffo raccoglie il gioiello confezionato da Visconti, l’ex Latina, insacca la sfera alle spalle di Da Costa. Primo gol in biancoverde per il numero undici dell’Avellino. Al 42′ l’Avellino rischia il patatrac. La retroguardia biancoverde lascia scorrere sul fondo Laribi, Frattali non è tempestivo nell’uscita sul fantasista felsineo che mette il pallone sotto la porta sguarnita dove però c’è Ely che controlla e spazza col brivido. Termina il primo tempo che vede l’Avellino vincere per 0-1 grazie al gol siglato da Alessandro Sbaffo.

SECONDO TEMPO- Ad inizio ripresa doppia sostituzione per Delio Rossi che manda in campo Matuzalem e Acquafresca rispettivamente per Laribi e Improta. Al 3′ st arrivo lo squillo di Acquafresca, Frattali si fa trovare pronto. Al 4′ arriva la risposta dell’Avellino con D’Angelo che di prima intenzione batte a rete dopo una maldestra respinta di Ferrari, il sinistro violento del numero otto biancoverde sibila il palo alla sinistra di Da Costa. Al 9′ gli sforzi del Bologna vengono premiati. Buchel che raccoglie il traversone di Ceccarelli sporcato da Fabbro e di testa incrocia sul palo lungo. Ristabilito l’equilibrio al Dall’Ara. Al 19′ arriva l’episodio dubbio. Arini su Acquafresca in area di rigore. Dal dischetto di presenta lo stesso attaccante ex Cagliari che si fa ipnotizzare da Frattali, bravo ad intuire la traiettoria alla sua destra. Al 37′ arriva l’occasione per il neo entrato Bessa in area, intervento pulito sulla sfera di Ely, palla a Casarini che esplode il destro di poco a lato. Al 41′ l’Avellino si divora una ghiottissima occasione. Beak di Arini che serve Bittante, l’ingresso in area di forza ed il servizio in mezzo che attraversa tutta la linea di porta. Il finale regala un punto a testa. La truppa di Massimo Rastelli torna a casa con un punto prezioso che, riapre, le porte dei play off. Sbaffo apre, Buchel riapre il risultato e Frattalli blinda parando il rigore calciato da Acquafresca.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy