Bologna contro la Scandone: “Su Jordan qualcuno non ha rispettato le regole”

Bologna contro la Scandone: “Su Jordan qualcuno non ha rispettato le regole”

“Se un atleta o il suo agente vengono contattati, alla stessa maniera dovrebbe esserlo la societa’ di appartenenza, soprattutto se questo avviene a campionato in corso. Virtus Pallacanestro Bologna si riserva di approfondire la questione, per valutare se i regolamenti in questa operazione siano stati rispettati”. Lo afferma una nota della societa’ bianconera che fa riferimento “ad articoli apparsi in data odierna sugli organi di informazione”, sottolineando “di non essere mai stata contattata da altre societa’ nell’ambito di un’eventuale trattativa per la cessione del giocatore Jerome Jordan”. Sul giocatore e’ stato ipotizzato da alcuni organi di informazione un interessamento della Sidigas Avellino. “Se la realta’ dei fatti corrisponde a quanto riportato dalle fonti suddette”, in questo tipo di operazioni devono “valere la correttezza dei comportamenti e il rispetto delle regole: se un atleta o il suo agente vengono contattati, alla stessa maniera dovrebbe esserlo la societa’ di appartenenza, soprattutto se questo avviene a campionato in corso”.

 

(FONTE ANSA)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy