Cab Solofra, Pisano: “A Santa Maria a Vico vogliamo allungare la nostra stagione”

Cab Solofra, Pisano: “A Santa Maria a Vico vogliamo allungare la nostra stagione”

E’ una match da dentro o fuori per il Cab Solofra che sabato alle ore 18:30 si giocherà l’opportunità di proseguire l’avventura nel campionato di serie D nel secondo appuntamento della semifinale playoff . I gialloblu andranno a far visita alla Pallacanestro Santa Maria a Vico che in gara 1 ha espugnato il parquet conciaro lo scorso sabato per 55-58. La truppa del presidente Pisano ha completato ieri sera la preparazione per l’appuntamento in programma tra quarantotto ore all’Istituto Bachelet. Il Cab Solofra dovrà fare a meno di Giovanni Napodano che in settimana si è sottoposto ad una risonanza magnetica per verificare l’entità dell’infortunio al ginocchio occorso in uno scontro di gioco nell’ultima uscita. “E’ una partita in cui dovremo dimostrare tutto il nostro valore e tutta la bravura vistasi nel corso della stagione – afferma alla vigilia il presidente Gerardo Pisano – La sconfitta di sabato la ritengo un incidente di percorso in cui il nostro gioco non ha funzionato sia per nostri demeriti sia per sfortuna. Non potremo commettere altri passi falsi e sono convinto delle potenzialità dell’allenatore e dei giocatori che non si sono mai tirati indietro nei momenti di difficoltà.” Nell’unico precedente stagionale (era l’11 ottobre 2014) Solofra sbancò il parquet dei casertani per 43-45 dando vita al trionfale cammino coinciso con un girone d’andata fatto di undici vittorie in altrettante uscite.

Clima disteso in casa Santa Maria a Vico, l’autentica sorpresa di questi playoff capace di ribaltare prima nella serie con Acerra e successivamente con Solofra lo svantaggio del fattore campo: “Ci aspettiamo un Cab Solofra motivato e che arriverà qui con un atteggiamento diverso rispetto a quanto visto sabato scorso – dice l’allenatore Ciro Ciaravolo – In settimana abbiamo lavorato su delle correzioni soprattutto di natura tattica ma l’approccio e la disciplina tattica della squadra nella sfida di Solofra lo ritengo molto positivo. Dovremo fare attenzione alle motivazioni dei nostri avversari che si giocheranno un’intera stagione nei prossimi quaranta minuti. Giocheremo la nostra partita con la massima concentrazione ma trovarci in questa posizione mi fa molto piacere perché il nostro torneo è cominciato con tante difficoltà ma abbiamo trovato la forza per poter dire la nostra.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy