Calcio a 5 – Il campo non c’è più, l’Agostino Lettieri Solofra emigra a Montoro

Calcio a 5 – Il campo non c’è più, l’Agostino Lettieri Solofra emigra a Montoro

Decisione del club conciario che spiega la scelta con una lunga lettera

L’Agostino Lettieri Five Soccer Solofra emigra al PalaMontoro. Decisione sofferta ma necessaria per il sodalizio caro al presidente Francesco Barone neopromosso in serie C2 e reduce dalla Final Four di Coppa Campania di poche settimane fa. Già qualche settimana fa vi avevamo parlato del problema relativo alle strutture per il calcio a 5 presente nella città di Solofra attraverso il racconto proprio del massimo dirigente dei solofrani (leggi qui). Un appello non raccolto dalle istituzioni nemmeno durante la recente campagna elettorale per le elezioni comunali che ha visto la riconferma del primo cittadino uscente Michele Vignola.

Riportiamo la lettera scritta dalla società dell’Agostino Lettieri pubblicata sul proprio profilo di Facebook: “Comunichiamo a tutti che dalla prossima stagione sportiva, andremo a giocare le nostre gare interne di campionato, sia prima squadra che juniores e a svolgere gli allenamenti infrasettimanali, presso il Pala Montoro, di Montoro che diverrà così la nostra nuova arena e dove senza nessun tipo di problema da parte dei gestori, siamo stati accolti. Questa decisione, presa da noi a malincuore, è dovuta al fatto che nella nostra cittadina, per le varie amministrazioni succedutesi negli anni e a giudicare dalle chiacchiere da palco di questi giorni, contano solo il calcio a 11(stadio agibile), il basket e la pallavolo(palazzetto ad uso esclusivo sette giorni su sette), sport che tra l’altro portano anche delle entrate alle società, a differenza nostra che facciamo calcio a 5, semplicemente per passione e per tenere alto il nome di Agostino Lettieri che tanto ha fatto per lo sport solofrano e per i giovani solofrani. Abbiamo vinto due campionati di serie D e siamo arrivati primi al nostro primo anno del campionato juniores, con le nostre forze e tra l’indifferenza di tutti, nell’ultimo anno addirittura siamo stati costretti a giocare le gare più importanti fuori Solofra, per l’inagibilità delle strutture di calcio a 5 sul territorio e abbiamo deciso di rilasciare questo comunicato a conclusione della campagna elettorale, proprio per evitare che qualcuno potesse strumentalizzare la cosa, riempiendosi la bocca con promesse da mercante. Ora sarà compito della nuova amministrazione comunale, con la quale ci congratuliamo per la vittoria della tornata elettorale di ieri, quella di trovarci una degna sistemazione per gli anni a seguire, altrimenti saremo ancora costretti a giocare fuori casa…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy