Calcio a 5/C1: Cus Avellino ko nel derby, aggrediti due calcettisti biancoverdi

Calcio a 5/C1: Cus Avellino ko nel derby, aggrediti due calcettisti biancoverdi

Sconfitta con un epilogo amaro per il Cus Avellino che perde 4-2 il derby della quinta giornata contro il Benevento 5. Gara ricca di emozioni in campo coi biancoverdi che hanno tenuto testa ai padroni di casa fino a pochi minuti dal triplice fischio finale.  Il Benevento va avanti con Villani ma arriva l’immediato pareggio di Galeotafiore. Alla ripresa prosegue il duello a distanza tra Galeotafiore e Villani con quest’ultimo che mette a segno la rete del rinnovato sorpasso. Il bomber biancoverde trova la rinnovata parità prima del break di 2-0 firmato da Parente e Aquino ch regalano la seconda vittoria stagionale ai sanniti. Il Cus era andato vicino al terzo goal prima di subire il quarto frutto di un errore di impostazione in attacco. Espulsi per proteste mister Venezia e l’accompagnatore Pascucci. Ha fatto discutere in casa irpina non poco la designazione arbitrale che ha visto dirigere l’incontro dal signor Supino di Benevento (affiancato da  Colucci di Frattamaggiore), protagonista di una conduzione del match poco equa. A fine gara c’è da registrare un tentativo di aggressione nei confronti di Saporito così come i tre colpi subiti in testa da Galeotafiore. Martedì i lupi ritornano in campo per la Coppa Italia Regionale contro il Futsal Parete.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy