Calcio a 5/C2: Sandro Abate stratosferica, il Cesinali insegue

Calcio a 5/C2: Sandro Abate stratosferica, il Cesinali insegue

Bella vittoria del Cus Avellino che si impone nel derby con Montella

Si allontana dai bassifondi della classifica il Cus Avellino che nella nona giornata del girone C del campionato di serie C2 batte nel derby il Futsal Montella col sonoro punteggio di 4-1. Primo tempo molto tattico concluso con il risultato di 0-0, nonostante qualche occasione da entrambe le parti.

Nella ripresa, sblocca Lombardi su calcio di rigore. Raddoppia De Stefano  prima del 2-1 avversario che riapre parzialmente la gara. De Stefano e nuovamente Lombardi chiudono la partita. Prestazione positiva generale, su tutti il capitano Erba ed il portiere Rizzo.

Goal e spettacolo per il Real Cesinali che si conferma la seconda forza del raggruppamento alle spalle della capolista Sandro Abate. La squadra del duo Bifulco- Annunziata sbanca il campo della Virtus Campagna per 6-5. Partono male  gli ospiti accumulando uno svantaggio di due reti dei salernitani firmate da Marino e Astronunzio. Il gap verrà annullato dagli irpini con le conclusioni vincenti di Annunziata e Gallese. Il Campagna non sta a guardare e tenta nuovamente la fuga con Ingenito e Ciarello che chiude il primo tempo sul 4-2.  Nella ripresa salgono a cinque le marcature della Virtus con Astronunzio ancora a bersaglio.  E’ qui che inizia la grande rimonta del Cesinali con Annunziata che firma la tripletta mentre Bellamaria è autore del goal vittoria.  Sprofonda all’ultimo posto in graduatoria il Futsal Solofra che si arrende in casa al Fimas Sporting Club per 8-3.

Si conferma in vetta la Sandro Abate che vince di misura su Sorrento per 6-5.  La capolista si  è presentata a quest’appuntamento con tre novità di mercato: Preziuso (rinforzo per la porta), Attanasio e Mazzocchi che porta la  sua esperienza nelle categorie superiori con ben tre convocazioni in azzurro. Solo gli ultimi due sono scesi in campo nel match di sabato.  I napoletani giocano di contropiede lasciando il possesso palla ai padroni di casa. Sono gli ospiti ad andare in vantaggio per ben due volte ma prima pareggia Abate su rigore procurato da Mazzocchi e poi quest’ultimo sigla il 2-2. Il sorpasso della Sandro Abate è una perla di Mazzocchi che la piazza all’incrocio dei pali. Quest’ultimo firma la tripletta personale seguito da Galeotafiore decretando il pokerissimo di reti per gli irpini. Da qui succede l’impossibile perchè Sorrento mette a segno la terza marcatura mentre in attacco Mazzocchi e Galeotafiore mancano l’appuntamento col goal. Ne approfittano i sorrentini che impattano sul 5-5. Gara che si avvia verso un pareggio quando a due minuti dalla fine Galeotafiore batte un calcio di punizione. La palla arriva a Mazzocchi che si libera di tre uomini trovando però la traversa. La palla carambola ancora su Mazzocchi che salta due uomini per poi appoggiarla per l’accorrente Attanasio che sgancia un bolide che si stampa sul secondo palo e regala così il successo alla capolista, facendo venir giù l’impianto di Pratola Serra. La Sandro Abate conferma così il proprio dominio nel campionato di serie C2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy