Calcio – Cocco stende un buon Avellino. Vicenza in paradiso

Calcio – Cocco stende un buon Avellino. Vicenza in paradiso

Cambia volto l’Avellino. Dopo la bella vittoria con il Modena, Rastelli si affida ad un nuovo undici. Gomis torna a difendere i pali visto il forfait di Frattali, è dietro le punte riecco dal primo dopo il ko di Catania Soumare. Nel 4-3-1-2 ci sono in difesa Ely e Chiosa centrali, Pisacane a destra, Bittante a sinistra. Kone, Arini e Schiavon a supporto del giovane belga e del duo Castaldo-Trotta.

Mister Marino si schiera con Vigorito, Brighenti e Manfredini al centro della difesa. Esterni da destra a sinistra ci sono Sampirisi e D’Elia. Di Gennaro agirà davanti alla difesa, Cinelli a spezzare la manovra dei lupi. Moretti e  Laverone sulle corsie. In avanti il duo Cocco-Giacomelli.

Il match – Prima del fischio d’inizio i calciatori del Vicenza ricordano la memoria di Pier Mario Morosini calciatore deceduto sul campo del Pescara tre anni fa. Al 2′ ci prova Soumare con il sinistro, sfera abbondantemente alla destra di Vigorito. Ritmi bassi nei primi minuti di gioco, Avellino e Vicenza non affondano i colpi. Buona azione dei lupi al 12′, Soumar per Pisacane, cross teso dell’ex Ternana si salva senza affanni la difesa vicentina. La risposta del Vicenza sta in una sgroppata di Sampirisi che cerca dalla sinistra Cocco, Ely di testa libera. Al 16′ mancino di Trotta dai venti metri, palla alta sopra la traversa. Al 20′ Laverone fa tutto da solo e si porta la palla sul destro. Gomis blocca a terra. Improbabile tentativo di Schiavon dal cerchio di centrocampo. Vigorito era lontano dai pali ma l’ex Cittadella rimedia i fischi del “Menti”. Primo giallo del match. Chiosa finisce sul taccuino di Pinzani. Giallo anche per Arini. Al 31′ mancino di D’Elia. Palla al lato alla destra di Gomis. Al 38′ Vicenza in vantaggio. Chiosa se addormentato e Cocco prima gli fa scudo, poi con il sinistro batte Gomis. Alla prima occasione veneti in vantaggio. Diciassettesimo gol per il bomber biancorosso. Ely di testa prova a metter paura a Vigorito. Sfera sul fondo. Laverone prova a scardinare la difesa biancovede. Ely ci mette una pezza. Senza neanche un minuto di recupero, Pinzani manda tutti negli spogliatoi. Il gol di Cocco sta decidendo la sfida. Avellino senza idee, ma ai punti neanche i veneti avrebbero meritato il vantaggio.

Secondo tempo – Rastelli toglie Arini, dentro Sbaffo. Avellino vicino al pareggio con Trotta. Vigorito respinge a terra il mancino dell’azzurrino. Avellino che fa la partita e spinge con tutti gli effettivi a caccia del pareggio. Ancora un occasione per i lupi. Schiavon sulla sinistra in area lavora un buon pallone per Castaldo, in tuffo il cannoniere dei lupi manda a lato di poco. Crescono i lupi, Castaldo fermato in uscita da Vigorito. Brek del Vicenza al 59′ con Laverone, l’ex Nocerina serve Giacomelli che fine stoppato da Pisacane. Sugli spalti l’ex trainer del Vicenza Guidolin e l’ex Avellino Fabio Lupo. Giacomelli intanto scodella una palla invitante per Moretti. Si salva la difesa dell’Avellino. Primo cambio in casa Vicenza, Vita prende il posto di Giacomelli. Esce Schiavon, entra D’Angelo. Al 71′ cross di Pisacane, di testa ci prova il solito Castaldo, blocca Vigorito. Al 73′ sassata di Moretti su punizione. Palla alta di poco. Trotta due minuti dopo lancia in contropiede Castaldo che si perde sul più bello. Ultimo cambio per i lupi. Esce uno stremato Soumare, c’è Comi. Avellino ancora in avanti. Punizione insidiosa di Sbaffo, batti e ribatti in area, alla fine Vigorito si ritrova la sfera tra le braccia dopo un tentativo di D’Angelo. Ai punti l’Avellino meriterebbe di gran lunga il pareggio. Occasionissima per il Vicenza. Di Gennaro pesca tra le linee Cocco che di prima intenzione mette i brividi a Gomis. Marino si affida a Sbrissa e toglie Moretti. Continua il forcing dei Verdi, Sbaffo sulla sinistra calibra male i giri per l’assist a Castaldo. Vigorito blocca e fa suo il pallone. Ancora Avellino in avanti con la forza della disperazione. Kone però con un tira ciò vanifica tutto. Fino all’ultimo i lupi provano a pareggiare i conti. Castaldo al volo però non trova lo specchio. Dopo quattro minuti di recupero il Vicenza batte l’Avellino be continua il sogno verso la massima serie. Il sogno dell’Avellino invece…

Tabellino:

Vicenza: Vigorito, Sampirisi, D’Elia, Brighenti, Manfredini, Laverone, Cinelli, Di Gennaro, Giacomelli (70′ Vita) Cocco, Moretti (81′ Sbrissa)

A disp: Bremec, Alhassan, Spinazzola, Garcia Tena, Sbrissa, Petagna, Camisa, Ragusa

All: Marino

Avellino: Gomis, Pisacane, Bittante, Ely, Chiosa, Kone, Arini (46′ Sbaffo) Schiavon (70′ D’Angelo) Soumare (77′ Comi) Trotta, Castaldo

A disp: Bavena, Fabbro, Regoli, Vergara, Angeli, Almici

All: Rastelli

Arbitro: Pinzani di Empoli, assistenti: Santoro di Catania e Citro di Battipaglia

Reti: 38′ Cocco

Ammoniti: Chiosa, Arini, Schiavon, Moretti, Di Gennaro

Angoli: 1  a 0 per l’Avellino

Recupero: 0 e 4′

Note: spettatori 11000 circa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy